Sisma: Coldiretti, dall’E-R la pasta solidale tutta italiana

spaghetti all'amatriciana
Duecento chilogrammi di pasta fatta con grano tutto italiano proveniente dal pastificio Ghigi di San Clemente di Rimini saranno preparati domani, sabato 3 settembre, a Roma con sugo all’amatriciana fatto con ingredienti al 100% italiani dagli agriturismi di Coldiretti e distribuiti al mercato di Campagna Amica di via san Teodoro 74. Per ogni piatto consumato saranno destinati 2 euro ad azioni di sostegno alle popolazioni delle aree terremotate. Lo comunica Coldiretti Emilia Romagna, sottolineando che è la prima iniziativa con un impatto economico diretto sul territorio per fermare l’abbandono con il lavoro per la popolazione, che nelle campagne terremotate significa soprattutto salvare le stalle. Nell’ambito del mercato, infatti, sarà possibile acquistare le prime caciotte solidali “salva mucche” rese possibili da una mobilitazione straordinaria per garantire ogni giorno la mungitura e l’alimentazione delle mucche sopravvissute, raccogliere quotidianamente il latte su strade dissestate o chiuse, organizzare la trasformazione nella cooperativa che raccoglie e trasforma la gran parte del latte proveniente dalle stalle delle aree terremotate, da Amatrice a Norcia.
La presentazione dell’iniziativa con la messa in vendita delle prime caciotte solidali è alle ore 10,00 di domani in via di San Teodoro 74 nel mercato di Campagna Amica al Circo Massimo, per poi estendersi nei mercati degli agricoltori in tutta Italia. L’obiettivo è stato raggiunto attraverso l’impegno per garantire la funzionalità delle stalle dove servono mangimi, acqua, energia, attrezzature per la mungitura e ricoveri sicuri per le mucche, ma anche il superamento del grave problema della conservazione e della raccolta del latte con frane e smottamenti sulle strade rurali distrutte o interrotte. Far vivere le stalle significa far ripartire l’economia e l’occupazione salvaguardando l’identità culturale e produttiva per contrastare l’abbandono in un territorio senza alternative all’agricoltura.
Accanto agli agricoltori della Coldiretti coinvolti nella tragedia del sisma ci sarà il presidente nazionale Roberto Moncalvo assieme ai rappresentanti delle Istituzioni, dell’economia, della società civile e dei consumatori.
Intanto in tutta l’Emilia Romagna sono partiti gli appuntamenti per la raccolta fondi di solidarietà ai terremotati. I primi si svolgeranno domani e dopodomani, 3 e 4 settembre, al Centro sportivo Sporting Club, a Chiozza di Scandiano via dell’Eco 1 dalle ore 10.00 alle 19.00 – inaugurazione anno sportivo torneo calcistico 2003-2004 – nel mercato Campagna Amica, con frullati a pedali e sugo all’Amatriciana solidale. Da lunedì 5, fino all’8 settembre, il sugo all’Amatriciana solidale sarà distribuito alla Sagra della Giareda, Santuario Madonna della Ghiara in corso Garibaldi a Reggio Emilia, a partire dalle ore 19.00. Martedì 6 settembre alle ore 18.00, a Faenza negli spazi del Rione Verde di via Cavour 37 verrà proposta l’amatriciana solidale pro-terremotati, al 100% made in Italy all’inaugurazione del mercato contadino che rievoca l’antica Fiera di San Rocco.

Per consentire ad agricoltori, cittadini, strutture economiche e cooperative lungo tutta la Penisola di collaborare in questa azione di solidarietà è stato aperto uno specifico conto corrente denominato “COLDIRETTI PRO-TERREMOTATI” (IBAN: IT 74 N 05704 03200 000000127000).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.