Sisma: Confagricoltura Modena, chiesta proroga scadenze

terremoto cia 2Una proroga, “uno slittamento delle scadenze legate alla ricostruzione”. E’ quello che chiede la Confagricoltura di Modena alla luce delle difficoltà legate alla ricostruzione post sisma, sul territorio, e ai danni arrecati dalla alluvione che, in passato, ha colpito l’area modenese. “L’emergenza continua” scrive in una nota l’associazione, la cui presidente Eugenia Bergamaschi ha incontrato ieri l’assessore regionale alle Attività produttive, Luciano Vecchi – “per discutere sulla possibilità di ottenere proroghe sugli adempimenti imminenti” come la “presentazione delle domande per la ricostruzione, Imu dei fabbricati inagibili, mutui, realizzazione interventi. La richiesta – viene precisato – è di ottenere la proroga di almeno un anno dello stato di emergenza, premessa fondamentale per le altre proroghe e già inserita all’interno del decreto Sblocca Italia. All’interno dello stesso decreto dovrebbe essere approvata anche la possibilità di assunzione di ulteriore personale da parte dei Comuni, per agevolare l’apparato burocratico delle pratiche inerenti la ricostruzione che grava sui comuni”. Nel dettaglio, spiega la presidente Bergamaschi, “come Confagricoltura Modena ci siamo attivati per ottenere alcune proroghe alle scadenze fiscali, aprendo un dialogo con il mondo politico. Siamo consapevoli che il momento è difficile in diverse zone d’Italia e che le emergenze sono tante, ma nel territorio modenese, ed in particolare nella Bassa, la ricostruzione è ancora lontana dall’essere terminata. In due anni – prosegue – abbiamo affrontato due calamità come terremoto e alluvione, cittadini e imprenditori non si sono ancora ripresi. Stiamo lavorando per ottenere la proroga dello stato di emergenza di almeno un anno – chiosa Bergamaschi – solo così le nostre aziende avranno la forza per proseguire l’attività”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.