Sisma, Confagricoltura: nocivi alcuni decreti agibilità

Moderato ottimismo sul fronte degli strumenti per le ottimizzazione delle risorse e sul meccanismo di sospensione dei tributi. Una forte preoccupazione per la riattivazione dei processi produttivi perché “ci sono alcuni decreti legge in corso di emanazione che impedirebbero di fatto per mesi di rientrare nelle cascine, nelle stalle. Significa uccidere l’economia e non solo quella agricola ma di tutto il sistema agroalimentare”. E’ questo il giudizio sulle iniziative post terremoto del presidente di Confagricoltura, Mario Guidi a margine di un convegno a Bologna. Guidi ha anche criticato duramente l’ordinanza della protezione civile: “Riposizionare l’autorizzazione dell’agibilità alle norme sismiche emanate recentemente – ha detto – per stabili costruiti parecchi anni fa, non sarà mai possibile in breve tempo. E alle mucche, chi gli dà da mangiare nel frattempo? Quella gente vuole dimenticare e il modo migliore per farlo è ripartire”. Guidi non ha fatto delle stime precise sui danni subiti dal settore: “Se mi spingessi a fare stime – ha detto – le farei per difetto. Si parla di 700 milioni, di un miliardo. Cifre da capogiro. Ma quello subito dal settore è un danno in divenire”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.