Sisma Emilia, Catania: subito stop pagamenti fiscali e Imu

“La priorità ora è dare respiro più ampio agli interventi della Protezione Civile e procedere con l’immediato rinvio degli adempimenti fiscali e contributivi nelle zone colpite, in primis l’Imu. Ricordo che su questo fronte non è necessario alcun intervento legislativo”. Lo ha detto il ministro per le Politiche agricole, Mario Catania, esprimendo il proprio cordoglio e la propria solidarietà alle popolazioni colpite dal sisma in Emilia. Il ministro Catania, nel corso di una conferenza al Mipaaf, ha parlato di un nuovo importante danno ad almeno un magazzino di stoccaggio di Parmigiano Reggiano, di notevoli perdite del prodotto in stagionamento, oltre che danni alle strutture agricole. E’ inoltre possibile che si siano verificati danni al sistema irriguo, ma è ancora tutto da verificare. Il conto sale dunque dai 250-350 milioni previsti. “E’ amaro constatare ora – ha detto Catania – che con un minimo di accorgimenti in più si sarebbero potuti evitare molti danni ai magazzini di stoccaggio. La lezione – ha concluso – è che dobbiamo lavorare per la prevenzione e per sostenere le imprese che stipulano polizze assicurative”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.