Sisma Emilia, Confagri: danni disastrosi, impossibile contarli

“La protezione civile sta cercando di stabilire quante persone possono essere ancora sotto le macerie azzardare cifre sui danni è un’operazione perlomeno azzardata”. Confagricoltura fa il punto sulla situazione dopo la nuova scossa di terremoto e rimanda a un secondo momento la contabilità dei danni, comunque “disastrosi”, alla produzione agricola. “La stessa Confagricoltura di Modena su otto sedi comunali ne ha quattro inagibili; comunque una dozzina di tecnici sono all’opera e si spostano da azienda ad azienda, per valutare la situazione e verificare emergenze e necessità”, si legge in una nota che sollecita roulotte e camper per chi non si può allontanare dalle aziende. Le testimonianze raccolte rivelano “la gravità della situazione ma anche la voglia di rialzarsi”, continua il testo raccontando di Luigi Testi di Cavezzo che ha la stalla distrutta e il bestiame all’aperto. Il suo appello alla Pubblica amministrazione è sulla celerità nelle autorizzazioni per ripristinare le strutture di un’attività, come quella zootecnica, che non si può fermare. Gianni Paradisi a Finale Emilia ha visto crollare il capannone nuovo. All’azienda Fratelli Rossi di San Felice è venuta giù la stalla con i maiali all’interno e non si sa quanti capi si potranno salvare. Giorgio Busini di San Prospero, con un’azienda modello frutticola a pere, di 100 ettari, ha la casa e diversi fabbricati aziendali totalmente a terra. Come loro ci sono centinaia di agricoltori “in grave difficoltà”, osserva Confagricoltura.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.