Sit-in Coldiretti nel porto di Bari a difesa del grano italiano

campo spighe di grano
Manifestazione di protesta oggi nel porto di Bari della Coldiretti Puglia che ha organizzato un sit-in per difendere il grano italiano dagli ingenti quantitativi di prodotto straniero importato. Una manifestazione con tanto di Goletta gialla dell’associazione agricola che si è avvicinata ad una nave cargo piena di grano. In 6 mesi (da luglio 2015 a gennaio 2016) sono state scaricate a Bari 891mila tonnellate di grano che hanno causato – secondo Coldiretti – la conseguente drastica riduzione del 25% del prezzo del grano pugliese, passato nello stesso periodo da 34 euro a 25,8 euro al quintale. Vanno affrontate una volta per tutte – rileva il presidente di Coldiretti Puglia, Gianni Cantele – in maniera drastica tre storture fondamentali che condizionano fortemente il livello di prezzo corrisposto alla produzione, quali l’assoluta mancanza di norme che regolano il mercato mondiale, come l’etichettatura di origine obbligatoria e la tracciabilità delle produzioni, le importazioni speculative e il divario dei prezzi corrisposti alla produzione rispetto al consumo”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.