Slow Food: macelli comunali a sostegno degli allevatori

Per garantire il reddito degli allevatori, e in particolare degli operatori della filiera suinicola oggi in forte crisi, ”bisogna fare i macelli comunali, dove un piccolo allevatore puo’ macellare direttamente il bestiame. E se vuole lavorare alla trasformazione, oppure ottenere vendere il capo a buon prezzo, superiore agli esemplari vivi”. E’ quanto proposto dal presidente di Slow Food Italia Roberto Burdese, in occasione della presentazione di ‘Po(r)co ma buono’, evento nell’evento Cibus Tour che si terra’ alle Fiere di Parma dal 15 al 17 aprile. ”Sono piccole battaglie di resistenza quelle dei piccoli macelli – ha sottolineato Burdese – rispetto al modello insostenibile e poco garante della sicurezza alimentare degli Stati Uniti dove l’80% della carne suina proviene solo da cinque macelli. Un modello sbagliato e con alti costi di trasporto, come recentemente ribadito da Slow Food all’Esfa, l’autorita’ europea per la sicurezza alimentare. E a Cibus Tour proprio sulle diverse problematiche legate alla trasformazione, allevamento e consumo Slow Food, con la maturita’ raggiunta in 25 anni di associazionismo, si confrontera’ con pari dignita’ con l’industria alimentare perche’ il sistema alimentare nel mondo e’ giunto al capolinea; deve cambiare. E nella sfida sulla qualita’ che l’Italia deve cavalcare in vista della revisione della Pac e del Wto Slow Food vuol mettere a disposizione il proprio patrimonio di conoscenza sulle radici e qualita’ del cibo”. Sfida ad accompagnare le piccole produzioni che e’ pienamente abbracciata da Federalimentare, come ha detto il direttore Daniele Rossi, secondo il quale ”il tema vero per lo sviluppo e’ l’accesso ai microimpianti e alle innovazioni d’impresa. Basti pensare in tal senso al recente sviluppo in Italia di oltre 200 microbirrifici artigianali, spesso condotti da giovani, che possono anche innovare e aiutare il reddito delle imprese agricole”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.