Slow Food presenta Osterie d’Italia 2012

Oltre 1.700 locali segnalati, 225 con la chiocciola, il riconoscimento per le osterie che più di altre ci hanno entusiasmato per ambiente, cucina, accoglienza. E ancora 198 i locali del buon formaggio e 414 segnalati per la selezione dei vini. E ben 169 le osterie nuove. Sono le cifre della nuova edizione di Osterie d’Italia, la guida di Slow Food Editore che da 22 anni conduce per mano i lettori in un viaggio lungo la penisola alla scoperta di quei locali in cui ritrovare cibo sano e genuino, piatti di tradizione e territorio, accoglienza calorosa a un prezzo contenuto entro i 35 €. Osterie d’Italia, pur mantenendo l’attenzione per la cucina di tradizione, si è rinnovata, cogliendo i cambiamenti messi in atto da giovani osti che guardano alla cucina con sensibilità nuova e un occhio ancora più attento alle materie prime e al territorio. Tra le novità, presentate da Marco Bolasco ed Eugenio Signoroni, curatori del volume, la lista dei ristoranti Oltre alle Osterie, locali che sono cresciuti negli anni, allontanandosi dalla classica definizione di osteria, ma che rappresentano una parte fondamentale della cucina tradizionale e di territorio. Per la prima volta in guida, un testo introduttivo di ogni regione, che ne traccia le caratteristiche gastronomiche più significative, e la sezione Scelti per Voi, dove sono indicate le ricette più tipiche accompagnate dalle osterie dove provarle.
L’Emilia-Romagna è rappresentata da 126 osterie delle quali 13 hanno ricevuto il riconoscimento della Chiocciola, 30 la Bottiglia che evidenzia l’accurata carta dei vini e 10 il Formaggio. L’inserto regionale è dedicato alla piadina e presenta 33 chioschi e locali, mentre sono 4 i ristoranti nella sezione Oltre alle Osterie.
Proprio 4 delle osterie “chiocciolate” (2 dell’Emilia e 2 della Romagna), insieme con 7 produttori e 3 aziende vinicole, saranno i protagonisti della presentazione della guida Osterie d’Italia 2012 nella serata di lunedì 5 dicembre al ristorante “Polpette e crescentine” (via Fornaciai 9/3 – Bologna) nella quale un menù racconterà in maniera entusiasmante il territorio regionale.
Antipasti: Crescentine (del ristorante ospite) – Piadina preparata a vista (Associazione per la valorizzazione della piadina romagnola, di Cesena) – Salame rosa e mortadella del Presidio Slow Food (Bonfatti) – Coppa di testa e ciccioli di mora romagnola (azienda La Fenice) – salsiccia passita di mora romagnola (macelleria Zivieri) – Pane (Az. agr. Tirli di Santa Sofia – Fc) – squacquerone (Centrale del latte di Cesena).
Primi: Cappelletti in brodo (Locanda Al Gambero Rosso – San Piero in Bagno – Fc) – Tortelli di zucca (Osteria Bottega – Bologna).
Secondo: Faraona al forno con patate arrosto ( Trattoria Entrà – Finale Emilia – Mo).
Dolci: Ramerone di Pianetto, Crestina di pasta tenera di ricotta con pera cocomerina (Presidio Slow Food), Cialda di Corniolo ripiena di Raviggiolo (Presidio Slow Food – Az. Il Boschetto di Premilcuore), Dolce e marmellata di more selvatiche, Torta di castagne fresche (Osteria La Campanara – Galeata – Fc).
Vini in abbinamento: Lambrusco Grasparossa l’Acino di Corte Manzini (Castelvetro); Pignoletto 2010 Vigna Antica della Tenuta Bonzara (Monte San Pietro); Sangiovese Superiore Petrignone Riserva 2008 di Tre Monti (Imola).Durante la serata, che avrà inizio alle 20, Eugenio Signoroni, curatore della guida, illustrerà le linee guida e il lavoro svolto per questa edizione, insieme con Gianpiero Giordani, coordinatore di Osterie d’Italia per l’Emilia-Romagna e Antonio Cherchi, presidente di Slow Food Emilia-Romagna.
L’incasso della serata servirà a sostenere il progetto Slow Food “Mille orti in Africa”.

Elenco Chiocciole dell’Emilia Romagna – Guida Osterie d’Italia 2012
Al Gambero Rosso
Bagno di Romagna (Fc)
Osteria Bottega
Bologna
Campanini
Busseto (Pr)
Locanda Mariella
Calestano (Pr)
La Baita
Faenza (Ra)
Entrà
Finale Emilia (Mo)
La Campanara
Galeata (Fc)
Antica Locanda del Falco
Gazzola (Pc)
Osteria Vecchia
Guiglia (Mo)
Osteria del Vicolo Nuovo da Rosa e Ambra
Imola (Bo)
Osteria di Rubbiara
Nonantola (Mo)
Ai Due Platani
Parma
Da Ottavio
Sogliano al Rubicone (Fc)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.