Soffre l’industria del pomodoro: -15% la produzione 2013

pomodori industria2
E’ crollata del 15 per cento la produzione industriale di conserve di pomodoro Made in Italy a seguito di un raccolto che è risultato essere il piu’ scarso degli ultimi dieci anni. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti che sottolinea come il calo della produzione di un alimento simbolo del Made in Italy abbia contribuito al crollo del 5,4 per cento fatto segnare della produzione delle industrie alimentari, bevande e tabacco ad agosto sulla base dei dati Istat. Il ritardo nella definizione delle condizioni contrattuali e la delusione per quelle ottenute – sottolinea la Coldiretti – avevano creato perplessità e disaffezione per la coltura, accentuate dall’andamento climatico eccessivamente piovoso in fase di preparazione dei terreni e di trapianto, con una contrazione degli investimenti, in termini di superfici trapiantate, di almeno il 15 per cento. Le grandinate e gli attacchi di parassiti che hanno interessato alcuni territori, le rese ridotte e il ritardo delle operazioni di raccolta hanno quindi contribuito – precisa la Coldiretti – a far diventare la campagna 2013 la più scarsa, in termini di quantità, degli ultimi 10 anni, con una produzione che potrebbe non raggiungere i quaranta milioni di quintali, il livello più basso dal 2002.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.