Sono gli spaghetti l’icona della tavola tricolore

Per il cibo “made in Italy” non c’e’ federalismo che tenga. Lungo tutto lo Stivale, nonostante le peculiarita’ regionali, gli spaghetti conditi nei modi piu’ vari sono i protagonisti indiscussi della tavola. Lo rileva uno studio condotto dalla rivista Alice Cucina su un campione di 640 lettori: per il 22% degli intervistati e’ fuori discussione che gli spaghetti rappresentino il simbolo per eccellenza della gastronomia tricolore. Un primato insidiato dalla pizza margherita, che ottiene il 19% delle preferenze. Si difende bene con il 16% il prosciutto crudo di Parma, cosi’ come il parmigiano reggiano, indicato dal 10% come il must dell’italianita’ a tavola. Per l’11%, invece, a mettere d’accordo tutti i buongustai della Penisola sono le lasagne.
Con il 7% dei consensi si segnala la nutella, che distanzia di due punti percentuali la mozzarella di bufala campana. Per il 4% e’ il gelato a sedurre il palato, al di la’ degli steccati regionali. Percentuali ancora piu’ basse per la bistecca fiorentina (3%) e il tartufo (2%).
“La pasta, insieme alla pizza – dice Luisanna Messeri, del canale tv Alice e Accademica della cucina – rappresenta il nostro piatto simbolo, che unisce da sud a nord le famiglie italiane”. Il menu’ composto dagli intervistati indica al primo posto, con il 19% del campione, gli spaghetti al pomodoro, seguono il 16% e il 14%, i bucatini all’amatriciana e le lasagne, che precedono le trofie al pesto (12%) e gli spaghetti alla carbonara (11%). La sfilata di primi piatti prosegue con i cannelloni (9%), i tortellini in brodo (5%), il risotto allo zafferano (4%) e, infine, gli gnocchi alla sorrentina e la polenta, ambedue al 2%.
Tra i secondi sono i piatti di terra a ottenere la palma dell’italianita’: la bistecca alla fiorentina domina incontrastata con il 22% delle preferenze, ma e’ incalzata dalla parmigiana di melanzane (18%), dalla cotoletta alla milanese (15%), dall’insalata caprese (14%) e dal bollito misto (11%), che si impone sulla carne alla pizzaiola (8%) e sul cotechino (5%). Solo ottava, con il 3% dei consensi, l’impepata di cozze, unica pietanza a base di pesce a rientrare nella top ten dei secondi piu’ rappresentativi della tradizione gastronomica “made in Italy”. Meno gettonate, infine, in chiusura di classifica, la trippa alla romana (0,4%) e l’abbacchio con patate (0,2%). Infine, il dolce: qui al primo posto si attesta la nutella su cui convergono il 21% degli intervistati. Per il 19%, invece, la migliore espressione del talento italico in pasticceria e’ il gelato, che precede il tiramisu’ (14%) e il cannolo siciliano (11%). Il baba’ (9%) precede il panettone (7%), che ha la meglio sulla pastiera (6%) e sulla sfogliatella (3%). Chiudono la top ten il sorbetto (2,5%) e la cassata siciliana (1,5%). (AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.