Sostenibilità, premiate le 18 “best practices” al mondo. Unica italiana Fondazione Banco Alimentare

padiglione zeroPremiate a Expo le 18 migliori buone pratiche al mondo in termini di sostenibilità alimentare: da come vengono conservati i pascoli in Mongolia a come vengono trattati ulivi secolari dell’area del Mediterraneo fino a come si procede per eliminare la mosca tse-tse in Senegal o allo sviluppo delle coltivazioni dei “grani ancestrali” in Ecuador, Sono solo alcune delle 18 “buone pratiche sostenibili” selezionate tra le 786 raccolte nell’ambito del programma Feeding Knowledge. “Ne sono giunte oltre il doppio di quelle previste” ha detto il commissario unico di Expo, Giuseppe Sala. Le 18 vincitrici sono state scelte da un comitato presieduto dal Principe Alberto II di Monaco”.
Unica realtà italiana ad aggiudicarsi il riconoscimento è stata la Fondazione Banco Alimentare che dall’inizio di Expo – ha riferito il presidente Andrea Giussani – ha raccolto e ha distribuito ai poveri 6.mila chili di cibo che sarebbe altrimenti andato sprecato. “Nel nostro Paese, ha detto ancora Giussani, Banco Alimentare è presente da 26 anni con 21 associazioni, che ogni giorno recuperano cibo dalla filiera alimentare e lo distribuiscono a strutture caritative che alimentano e sostengono quasi due milioni di persone indigenti”.
Tutte le “best practices” premiate sono esposte a Exp all’interno del Padiglione Zero.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.