Spendin review: Inran, a rischio 80 ricercatori

Il decreto sulla spending review prevede la soppressione dell’Inran, l’Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione. Il taglio comporterà “il rischio di perdere di 80 posti di lavoro, la dispersione di un patrimonio di ricerca scientifica e l’eredità culturale di un ente che esiste dal 1939 che ha strutturato la dieta mediterranea”. E’ quanto afferma Laura Rossi, ricercatrice dell’Istituto che ha partecipato ad una mobilitazione, insieme ad un centinaio di dipendenti, davanti al Ministero delle Politiche agricole, (dal quale l’Inran dipende per buona parte dei progetti di ricerca). Le attività dell’istituto è previsto che passino al Cra, il Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura ma non ci sono ancora precisazioni sul destino dei lavoratori, soprattutto dei precari. “Abbiamo 80 precari, ricercatori con contratto a tempo determinato – aggiunge Rossi – che rischiano di passare da un processo di stabilizzazione al licenziamento”. L’Inran realizza ogni 10 anni le linee guida per una sana alimentazione e la prossima revisione era prevista per il 2013 ma, con la soppressione, le nuove linee guida rischiano di non vedere mai la luce, così come rischiano di essere interrotti i progetti avviati con le scuole in tutta Italia, per combattere l’obesità infantile. Il decreto prevede anche un taglio del 10% della pianta organica del personale amministrativo, “pari a 50 persone – precisa Roberto Albanese, amministrativo Inran – è dal 1986 che non sono più stati fatti concorsi pubblici e si è proceduto con assunzioni di precari e persone che ci lavorano da 15 anni non si sa che fine faranno”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.