Sprechi alimentari: nella Ue è illegale dare cibo di scarto al pollame

“In Europa è illegale dare da mangiare scarti alimentari a pollame, e questo significa che dobbiamo importare più mangime e soia. E’ assurdo, si sono sempre dati gli avanzi agli animali da cortile, mentre ora è fuorilegge o bisogna ricorrere ad escamotage per rendere felici i maiali con i nostri sandwich. Tuttavia il pianeta non può più permettersi una normativa che crea sprechi”. Lo ha detto Tristram Stuart, scrittore inglese e attivista impegnato contro lo spreco alimentare, al webinar ‘Spreco alimentare: come ridurlo dal campo alla tavola’ promosso a Milano dal Barilla Center for Food and Nutrition (Bcfn). Sull’impatto ambientale del food waste nel pianeta, secondo l’esperto britannico, “siamo arrivati a un punto di non ritorno. Eppure lo spreco pari a zero è fattibile, e la discarica come ultima scelta deve divenire una sfida per le aziende. Ma sono gli stessi consumatori a sottovalutare gli sprechi entro le mura domestiche. Inoltre – ha sottolineato Stuart – nel Regno Unito un terzo del raccolto viene buttato perché l’ortofrutta non ha gli standard richiesti dalla distribuzione moderna. Una carota storta va in discarica quindi perché non ammessa nella Gdo. Per fortuna, ora una piccola catena inglese le prende e le mette in vendita a prezzo ridotto. Bisogna diventare dei fan delle mele brutte e delle carote storte per combattere gli sprechi alimentari e salvare il pianeta dalla deforestazione” ha concluso.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.