Sprechi alimentari: ogni anno 8 mld di cibo buttati

sprechi alimentari
Quasi ogni giorno gli avanzi di cibo finiscono nella spazzatura degli italiani, per un valore di 8,1 miliardi di euro l’anno buttati. Il costo medio a famiglia ammonta a 6,5 euro settimanali equivalente ad oltre 6 etti di alimenti per nucleo. A fare i conti sullo spreco alimentare domestico è il Rapporto 2014 di Waste watcher knowledge for Expo, l’Osservatorio attivato da Last minute market e Swg per svolgere ricerche sui temi dell’Esposizione universale 2015. “Non sprecare” è il nuovo comandamento degli italiani, che desiderano un Paese vigile contro gli sprechi e chiedono maggiore informazione per i consumatori a partire dall’educazione nelle scuole. Serve poi un sistema chiaro per le etichette, che quasi tutti dichiarano di leggere, sebbene solo il 67% degli intervistati (su un campione di 1.500 persone) abbia dimostrato di conoscere realmente la differenza tra ‘data di scadenza’ e ‘preferenza di consumo’. Comunque l’81% degli italiani controlla se il cibo scaduto è ancora buono prima di gettarlo (era il 63% a gennaio), mentre il 76% porta a casa gli avanzi dal ristorante. Complessivamente, la maggioranza della popolazione, suddividendo il campione in ‘gruppi tipo’, rientra nell’area degli ‘attenti agli sprechi’ e solo una minoranza (4%) degli italiani sono davvero ‘spreconi’, mentre il 26% sono ‘incoerenti’, ovvero ”predicano bene e razzolano male”. Per contrastare il fenomeno entra in campo anche la tecnologia: i cittadini propongono imballaggi intelligenti che cambiano colore segnalando la freschezza degli alimenti e frigoriferi controllabili. C’è poi anche chi propone di far pagare le tasse in base allo spreco. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.