Sprechi: il 3% dell’energia italiana va in cibo buttato


Tante iniziative a ‘scartamento ridotto’ nella settimana europea per la riduzione dei rifiuti, momento clou della campagna ‘Un anno contro lo spreco’, promosso da Last Minute market in sinergia con la Commissione agricoltura del Parlamento europeo e dedicata quest’anno ai costi energetici dello spreco alimentare. E’ infatti il 3% di tutta l’energia consumata in Italia, quello che finisce negli sprechi: una percentuale equivalente ai consumi annuali di un milione e 650mila cittadini. Un dato, questo, che è contenuto nel ‘Libro verde dello spreco’, curato dall’agroeconomista Andrea Segrè e da Matteo Vittuari che verrà presentato sabato in anteprima a Bologna. Lunedì 3 dicembre, invece, toccherà a un’altra pubblicazione di Segrè, ‘Cucinare senza sprechi’, ricette a zero rifiuti illustrate e degustate nell’osteria bolognese dello chef Marcello Leoni. Il giorno dopo, il palcoscenico di questa nuova filosofia del consumo si sposterà a Roma, nel side event della 145/a sessione plenaria della Fao, nel quale verrà illustrato il Last Minute Market come buona pratica da copiare. “Lo spreco di risorse – ha detto Luca Lorenzi, Responsabile Centro Nord UniCredit, sponsor principale della campagna – costituisce un danno ad alto impatto per la nostra economia, un errore che non dobbiamo né possiamo permetterci di compiere. Perché significa precluderci delle possibilità di sviluppo e gettare via denaro”. Per Segrè, “lo spreco alimentare è uno scandaloso paradosso del nostro tempo. Mentre vi è la necessità di aumentare la produzione di alimenti almeno del 70% nei prossimi anni per nutrire una popolazione che conterà 9 miliardi nel 2050, nel mondo si spreca più di un terzo del cibo che viene prodotto”. Infine, proseguirà nelle prossime settimane, la sottoscrizione della Carta spreco zero, già firmata da 175 sindaci del nordest ed euroregione: i prossimi ad aderire saranno i sindaci della Romagna e dell’Emilia.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.