Presepi, recioto e pandoro nelle terre di Giulietta sulla Strada del Soave

Da dicembre a gennaio prossimo il territorio veronese rende onore al tipico dolce di Verona che contende al panettone il primato della tavola natalizia, il pandoro, e lo fa sposandolo nell’assaggio a due altre importanti produzioni veronesi, i Recioti Docg di Soave e Valpolicella, il tutto nell’iniziativa
“*Dolci Recioti e dolce pandoro*”, promossa dalla *Strada del Vino Soave* in collaborazione con la *Confcommercio del comprensorio Baldo Garda* e la *Strada del Vino Valpolicella*.
Trenta ristoranti *situati tra Est Veronese, Valpolicella, Lessinia, lago di Garda, collina gardesana e pianura veronese sono pronti ad accogliere i visitatori per allietarli con *menù stagionali e tipici, a prezzi contenuti riservando una *dolce sorpresa a fine convivio*: il *pandoro servito nella delicata fragranza originale**oppure interpretato dagli chef*, accompagnato ai due vini da meditazione della tradizione veronese, il *Recioto di Soave*, prima Docg del Veneto riconosciuta nel 1998, ottenuto dall’appassimento delle uve bianche di Garganega e il *Recioto della Valpolicella Docg*, ottenuto con le uve rosse appassite di Corvina, Rondinella e Molinara.*Info*: per scoprire i nomi dei ristoranti aderenti all’iniziativa, basta rivolgersi alla
Strada del Vino Soave www.stradadelvinosoave.com
oppure consultare il sito
www.dolcireciotiepandoro.it
A Soave, tanti presepi particolari da vedere, lungo la via e nelle chiese*. Il percorso enogastronomico “Dolci Recioti e dolce pandoro” invita a scoprire le numerose e belle località disseminate nel territorio che abbraccia da est a nord la città di Verona. Tra queste, il*borgo medievale di Soave*, che si trova lungo la Strada del Vino Soave e che *dal 16 dicembre 2012 al 20 gennaio 2013*, mette
in mostra tanti presepi: dalla *semplicità francescana* del presepe allestito
nella chiesa di San Giorgio, alla *mostra di presepi nella cultura a nell’arte*
realizzata nella chiesa di Santa Maria di Monte Santo dei Padri Domenicani, dove
si potrà anche vedere una*collezione di Gesù Bambini *di notevole valore
artistico, dai *presepi di Diorami*, di cui 20 in stile catalano, un presepe
aperto e uno in movimento allestiti nella chiesa di San Rocco a “*Soave nel
presepe*”, straordinaria quanto minuziosa e fedele riproduzione in scala del
centro storico medievale nel Duomo di San Lorenzo, dal presepe allestito nella
chiesa parrocchiale di Fittà, frazione di Soave, *realizzato interamente a mano
con la lana cardata* dalle donne del paese al *presepe con animali *realizzato
nel Santuario della Madonna della Bassanella, che si trova appena fuori dalla
cinta muraria di Soave in borgo Bassano, sulla via che conduce al Castello.
*Novità 2012, il presepio nella Via*: oltre che nelle chiese, quest’anno si
potranno ammirare *presepi provenienti da diverse parti d’Italia e dal mondo*
anche *dalle vetrine dei negozi dislocati lungo via Roma*, la via principale di
Soave che da Porta Verona conduce verso il centro storico, fino ad arrivare al
presepe della tradizione allestito dentro alla Loggia di Palazzo di Giustizia,
edificio voluto ed edificato da Cansignorio della Scala nel 1375. *Info
soggiorno*: Strada del Vino Soave, tel. 7681407, www.stradadelvinosoave.com

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.