Striscia la notizia e la cucina d’autore

Grazie a STRISCIA LA NOTIZIA la Cucina d’Autore si affaccia all’attenzione del grande pubblico televisivo.Ovvero finalmente si discute.
Nessuno ci toglie il dubbio che con una battaglia contro gli additivi alimentari all’insegna della confusione e del populismo, si è rischiato di danneggiare gravemente lo sforzo di migliaia di cuochi italiani intenti a evolvere e innovare la cucina pur restando saldamente ancorati alla qualità dei prodotti e alla conoscenza della tradizione.
E’ troppo facile, in qualsiasi settore, scambiare la tradizione con il tradizionalismo, eleggere qualche signore in cerca di facile pubblicità come custode del “pensiero unico”, mentre ogni giorno nelle cucine di tutt’Italia, si sperimenta, si sbaglia, si crea con fatica e passione.Da molti anni noi cerchiamo di documentare tutto questo, il lavoro e l’impegno di grandi nomi della cucina italiana e internazionale e quello dei giovani emergenti, di rendere conosciute e accessibili le loro idee.
Sicuramente anche noi avremo fatto degli errori, ma lo sforzo é continuo e sincero.
Solo chi fa il nostro lavoro sa quanto sia difficile dare spazio e affermare idee nuove, in ogni settore, in cucina più che mai, ed è per questo che siamo grati a STRISCIA LA NOTIZIA perché a chiusura dei servizi su ‘Fornelli Polemici’ da due puntate sottolinea che la loro battaglia contro gli additivi alimentari non vuole in alcun modo danneggiare la creatività e la nuova cucina italiana, e che ogni anno c’è un Congresso – IDENTITA’ GOLOSE – dove se ne parla.
Questo è importante, tutto il resto non conta.
Forse ora si potrà finalmente iniziare a discuterne davvero.
Paolo Marchi, ideatore e curatore, Claudio Ceroni, organizzatore di IDENTITA’ GOLOSE

3 Commenti in “Striscia la notizia e la cucina d’autore”

Trackbacks

  1. diggita.it
  2. ZicZac.it, clicca qui e vota questo articolo!

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.