Successo per la prima edizione di Hobby Farmer

incontri«HOBBY FARMER ha “centrato” l’obbiettivo», commenta Domenico Scarpellini, Presidente di Cesena Fiera a conclusione della due giorni dedicata agli hobbisti dell’orto e ai pollici verdi del giardino e del terrazzo. HOBBY FARMER, prima edizione della Fiera dedicata agli Orti e ai Giardini per hobbisti, si è caratterizzata come lo spazio in cui si poteva trovare tutto quanto è necessario ed utile per l’orto e il giardino “fai da te” al fine di cercare l’atmosfera del vivere in campagna anche in città. Sono state due giornate molto affollate (circa 10mila visitatori) per conoscere tutte le modalità hobbistiche non solo per avere una economicità e salute, ma per accrescere una cultura della cura e manutenzione dell’ambiente urbano, salvaguardare la biodiversità, la qualità del tempo libero
Appunto, come recita lo slogan di Hobby Farmer: “ZAPPA CHE TI PASSA”.
La rassegna, che si è tenuta sabato 13 e domenica 14 aprile a Cesena Fiera, ha attirato appassionati e curiosi, giovani e anziani, denotando che è stata veramente la fiera per tutta la famiglia.
Durante le due giornate è stata organizzata una serie di appuntamenti rivolti all’hobbista (come potare e curar e la vigna, come lavorare le rose, come organizzare un orto sinergico), o ai curiosi (come fare il miele organizzando l’apiario, come conservare i prodotti dell’orto, ecc), con l’apporto di esperti per irrigazione, risparmio energetico ed idrico, prato. Con alcune particolari attività fra cui i Bonsai, la tintura con la Robbia, la filatura della lana.
Di notevole importanza per la cultura orticola e le nuove generazioni la presenza di parecchie specie e varietà di frutta antiche che alcuni coltivatori hanno ripreso a proporre: Pera ammazzacavallo, Mela del povero, Grano Saraceno, Noce gigante, Pera cotogna, Mela Tonina. Tutti frutti che hanno incuriosito i ragazzini, hanno fatto fare un salto nel passato ai “capelli grigi e bianchi” ed hanno svelato un mondo sconosciuto ai trenta-quarantenni.
Ma lo stupore dei più piccoli si è visto anche davanti agli animali da cortile che l’ARVAR, l’associazione che ne cura la conservazione, ha esposto, assieme alla schiusa “in diretta” delle uova, meraviglia anche per gli insetti dell’Istituto Agrario di Cesena. Così come i Laboratori didattici sono piaciuti, dal semplice disegno alla preparazione dei biscotti della nonna.
Nella parte espositiva si sono viste addirittura famiglie intere scegliere ognuno la propria pianta (fiore o ortaggio).
Già, perché c’era una ampissima varietà di offerta, a parte i più attuali fiori di primavera, fra gli ortaggi si poteva scegliere fra il Basilico genovese, greco, rosso lemon, parecchia scelta anche per la Menta (glaciale, piperita, bergamotto, nepeta, marocchina), come pure fra i pomodori (nero e giallo, tigrato e a grappoli, datterino e cuore di bue). Interessanti le 18 varietà di peperoncino portate dall’Istituto Agrario e piantate dagli allievi, fra cui il più recente, “Naga Morich”, dell’India e ritenuto il più piccante al mondo. Parecchie anche le varietà di Lavanda, mentre erano presenti erbe poco conosciute quali: Melissa, Issopo, Borragine, Citronella.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.