Suino: presto a Parma la Commissione Unica Nazionale Tagli


Entro il mese di aprile dovrebbe essere definitivamente insediata la Commissione Unica Nazionale “Tagli di Suino”, istituita in esecuzione del Protocollo d’intesa suinicolo, sottoscritto dal tavolo tecnico del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali il 5 dicembre 2007. La Commissione sara’ ospitata dalla Borsa Merci di Parma ogni venerdi’. “Questo evento rappresenta per il settore una significativa evoluzione del sistema oggi vigente – sottolinea Lisa Ferrarini, presidente di ASS.I.CA., l’associazione degli industriali delle carni – le Commissioni Uniche Nazionali ‘CUN’, che sono istituzioni diverse dalle Borse Merci, formulano previsioni sull’andamento atteso dei prezzi nella settimana successiva per tutto il mercato nazionale e non rilevazioni a posteriori di prezzi all’ingrosso di merci che, per volume delle contrattazioni, rivestono localmente particolare importanza sul territorio provinciale delle singole Camere di Commercio. Non si tratta di uno spostamento del mercato, perche’ questa evoluzione completa non sostituisce di per se’ le rilevazioni delle Camere di Commercio: realizza infatti un momento di previsione dei prezzi che e’ ufficialmente nazionale, cosi’ come gia’ avvenuto con la CUN Suini da Macello istituita in un primo tempo presso la CCIAA di Reggio Emilia che oggi si riunisce presso la Borsa merci di Mantova. La grande novita’ rappresentata dalla Commissione Unica Nazionale e’ stata anche l’occasione per un positivo e costruttivo confronto con gli associati e gli operatori. Gli organi associativi di ASS.I.CA. hanno riflettuto molto sul luogo dove proporre di insediare questa nuova commissione, prendendo in considerazione molti criteri tra cui la centralita’ geografica, l’offerta di spazi moderni e adeguati al presumibile afflusso di operatori, la raggiungibilita’ della sede, la presenza di adeguati parcheggi e le condizioni economiche offerte agli operatori per accedere alla borsa merci che ospita la CUN. Alla fine, dagli organi associativi e’ emersa una preferenza per la citta’ di Parma, uno dei maggiori distretti della filiera suinicola nazionale, la cui Camera di Commercio si e’ resa disponibile a ospitare la Commissione Unica. “La Camera di Commercio di Parma – precisa il presidente Andrea Zanlari – ha aderito alla proposta di Assica nella consapevolezza che la CUN svolgera’ un importante servizio per gli operatori delle carni suine. La nostra provincia e’ al centro di una filiera che e’ elemento distintivo dell’intera economia regionale; crediamo che la nascita di questa nuova realta’ rappresentera’ una forte opportunita’ di crescita per il settore, ben oltre i confini locali”. (AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.