Surgelati contengono perdite in 2013: -1,7% a volume

Surgelati
Il settore alimentare nel suo complesso ha subito nel 2013 un deciso calo, concludendo l’anno con un -1,7% a volume e un -5% a valore. In questo contesto il mercato del surgelato ha contenuto le perdite, con un calo dell’1,5% a volume e del 3,5% a valore. “Questo calo sopraggiunge dopo oltre 25 anni di crescita ininterrotta del settore – commenta Vittorio Gagliardi, presidente dell’Istituto italiano alimenti surgelati-Iaas – e dimostra che al di là delle avverse contingenze del mercato i surgelati non rappresentano più una scelta emergenziale ma si caratterizzano a tutti gli effetti quali interpreti quotidiani della giornata alimentare: offrono il grande vantaggio del servizio, essendo pronti da cucinare, sia finiti che semilavorati, e rispondono a due basilari requisiti moderni: qualità e sicurezza”. Anche l’attualissimo tema dello spreco di risorse alimentari – aggiunge lo Iaas – trova nei surgelati i suoi naturali alleati. Secondo dati dell’Onu, infatti il settore dei surgelati è uno dei più ‘virtuosi’ sul tema, registrando soltanto il 3% di sprechi finali sul totale delle voci di spesa.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.