Surgelati: il 2012 mostra una sostanziale tenuta del settore

Surgelati
Tiene il settore dei surgelati, archiviando nel 2012 un calo di appena lo 0,1%, in netta controtendenza rispetto ai consumi alimentari in genere. Lo sottolinea l’Istituto Italiano Alimenti Surgelati, spiegando che questi prodotti non rappresentano più una scelta emergenziale, ma offrono il vantaggio del servizio, essendo pronti da cucinare e rispondono ai requisiti di qualità e sicurezza alimentare. Lo scorso anno 98 famiglie su 100 hanno messo nel carrello almeno 1 prodotto surgelato, effettuando un acquisto ogni 2 settimane per una media annua di 14,6 kg. L’incremento del consumo dei surgelati negli ultimi anni riguarda soprattutto vegetali, patate fritte, pizze e pesce; emerge anche una forte propensione a sperimentare nuovi gusti, dai prodotti pronti con ricette originali da rinvenire nel forno, ai dessert da tavola, al pane precotto da scongelare o riscaldare al forno. Quanto ai dati dei singoli prodotti, il mercato dei vegetali, primo in valore assoluto, rappresenta circa il 42% delle vendite a volume (224.807 ton. +0,1%), con un tasso di penetrazione di oltre 22 milioni di famiglie; bene le patate pari al 14% del volume sul totale dei surgelati, come anche i prodotti ittici scelto dall’88% delle famiglie. Cresce poi la pizza, il cui peso nel comparto è dell’11%, con una penetrazione del 63%, registrando un aumento negli ultimi 4 anni del 7,5%. Aumentano anche le carni surgelate, la bianca con +3,7% e la rossa con +7,75% rispetto all’anno precedente.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.