Sviluppo: Cia, l’art.62 rischia di perdere valore ed efficacia


“Evitiamo di svilire il valore e l’efficacia dell’art. 62, strumento indispensabile per garantire la trasparenza dei rapporti all’interno della filiera e rafforzare il potere contrattuale del mondo agricolo”. Così il presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi si è espresso in merito alle modifiche apportate nella discussione in Senato al provvedimento e confluite nel maxiemendamento al Decreto Sviluppo che ha avuto oggi il voto di fiducia dall’Aula di Palazzo Madama. Secondo Politi, l’emendamento relativo alla nullità dei contratti e all’impedimento da parte del giudice di intervenire d’ufficio rischia di rendere meno incisivo un provvedimento fondamentale per regolamentare la cessione e il pagamento dei prodotti agricoli e alimentari nelle filiere. Da qui l’esigenza di migliorare il testo in sede di decreto ministeriale con proposte mirate e condivise, conclude la Cia che sollecita il governo ad adottare le correzioni necessarie per rispondere alle esigenze degli agricoltori, assicurando la sua fattiva collaborazione per dare all’art.62 il suo giusto valore.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.