Tabacco: dal Tavolo segnali positivi per il futuro del settore

”Esprimiamo una prudente soddisfazione per l’annunciata disponibilita’ delle manifatture ad assumere adeguati impegni all’acquisto del tabacco coltivato in Italia ma continueremo a presidiare tutti i prossimi appuntamenti in attesa della loro formalizzazione”. E’ quanto ha affermato Gennaro Masiello, vicepresidente nazionale di Coldiretti e presidente dell’Organizzazione nazionale tabacco (Ont) nel commentare le dichiarazioni rilasciate dagli assessori all’agricoltura della Regione Campania Vito Amendolara e dell’Umbria Fernanda Cecchini che sono scesi tra i circa mille coltivatori di tabacco provenienti da tutte le regioni produttrici che hanno manifestato danti al ministero delle Politiche agricole.
”Dal Tavolo con i rappresentanti delle multinazionali sul piano di approvvigionamento del tabacco sono emersi segnali positivi per il futuro del settore, anche se saranno necessari ulteriori passaggi prima di giungere alla concretizzazione degli accordi” ha sottolineato l’assessore all’Agricoltura della Regione Umbria, Fernanda Cecchini, dopo aver preso parte agli incontri convocati dal ministero delle Politiche agricole, per verificare tempi e modalita’ della definizione dei nuovi accordi per l’acquisto del tabacco italiano. ”Si e’ trattato di un passaggio importante che ha permesso di entrare nel vivo della trattativa – sottolinea l’assessore Cecchini -. Pur in presenza di una situazione composita e complessa, diversificata tra le varie multinazionali, abbiamo riscontrato significative aperture da parte di alcune sulla garanzia dei quantitativi da acquistare e un adeguamento dei prezzi che tenga conto della qualita’ del nostro prodotto. Allo stesso tempo – aggiunge – abbiamo registrato la volonta’ del Governo di impegnarsi, anche in materia di fiscalita’ legata all’accisa sulle sigarette, affinche’ si possa giungere in poche settimane a un risultato soddisfacente, che dia garanzie alla filiera del tabacco e all’occupazione”.
In Italia ci sono oltre 29 mila ettari coltivati a tabacco, soprattutto in Campania, Veneto, Umbria, Toscana e Lazio, per un totale di 5700 aziende che garantiscono 33 milioni di ore di lavoro all’anno solo nelle campagne.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.