Tacchino alleato della dieta estiva


Il padre della medicina, Ippocrate, gia’ nel V° secolo a.C. affermava che “il buono stato di salute richiede la conoscenza della costituzione della persona, l’attenzione specifica per il cibo, l’attivita’ fisica, ma anche l’attenzione alla stagione dell’anno”. Mangiare in modo appropriato a seconda dei diversi momenti dell’anno e dei cambi di stagione, puo’ essere, in effetti, determinante al fine di arrivare ad un corretto apporto nutrizionale e calorico nella dieta quotidiana, ma anche per migliorare il nostro stato generale di salute e benessere. E’ abbastanza chiaro infatti a tutti che mentre d’inverno – anche a causa delle temperature piu’ rigide – possiamo consumare cibi piu’ grassi ed elaborati; con il caldo e la stagione estiva il nostro fisico ha maggiore bisogno di alimenti leggeri, facilmente digeribili e ricchi minerali. Secondo Evelina Flachi, laureata in Scienze Biologiche e specializzata in Scienza dell’Alimentazione, il tacchino e’ un alimento perfetto per affrontare la stagione estiva. Durante l’estate tutti noi tendiamo a preferire nell’alimentazione quotidiana piatti freddi, leggeri e gustosi.
Molto spesso, infatti, il caldo provoca una diminuzione della ricerca – da parte del nostro organismo – di alimenti piu’ grassi, come ad esempio le carni rosse o di piatti troppo elaborati: tendiamo, insomma, a preferire ricette leggere, ma al contempo appetitose. In particolare poi, durante i mesi estivi, si preferisce non passare troppo tempo in cucina tra il calore di forno e fornelli ed e’ per questo che, solitamente, tendiamo a preparare ricette facili e veloci. A questo scopo il tacchino si rivela, tutti i giorni, un utilissimo alleato in cucina poiche’ si presta ad essere cotto in vari modi per poi essere successivamente consumato anche freddo: perfetti, in proposito, alcuni tagli innovativi presenti da poco sul mercato come il filetto, gli straccetti, la tagliata ed i bocconcini di tacchino. “E’ bene considerare – spiega la nutrizionista Evelina Flachi – che la carne di tacchino presenta un buon livello di minerali come ferro (da 0,8 mg a 1,7 mg per etto), sodio (da 43 mg a 131 mg per etto ) e potassio (da 274 mg a 475 mg per etto), per questo aspetto la sua carne, proposta nei vari tagli, puo’ aiutarci nei mesi estivi a compensare l’eccessiva sudorazione causata dal caldo estivo con la conseguente perdita di questi minerali utili al bilancio idrico dell’organismo”. (AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.