Tar, ministero spieghi decreto su mozzarella Dop

mozzarella di bufala 4Il Ministero delle Politiche agricole dovrà consegnare al Tar del Lazio entro due mesi una dettagliata relazione sugli interessi pubblici perseguiti e sulla garanzia di tutela sanitaria e alimentare derivante dall’applicazione del decreto con il quale è fatto divieto ai produttori di mozzarella di bufala campana Dop di produrre nei loro stabilimenti anche altri tipi di formaggi. Lo ha deciso il Tar del Lazio, nell’ambito della discussione di due ricorsi proposti da 22 produttori campani; fissata, per il prosieguo della discussione, l’udienza pubblica del 19 dicembre prossimo. I produttori ricorrenti hanno rappresentato al Tar che, dopo il riconoscimento dell’acronimo “Dop” da parte dell’Unione Europea, il ministero, il 10 aprile 2013, ha disposto la separazione degli stabilimenti di produzione, stabilendo che gli operatori inseriti nel sistema di controllo devono produrre il formaggio nonché i sottoprodotti o derivati della stessa materia prima, in stabilimenti esclusivamente dedicati a tali produzioni, e vietando la produzione negli stessi di altri tipi di formaggi o preparati alimentari. Lamentano che è stata di fatto preclusa, nonostante il rispetto della normativa sulla tracciabilità dei prodotti alimentari, la possibilità di continuare a produrre tutti i loro prodotti, vista la diseconomicità di una eventuale scelta di dedicare totalmente il proprio impianto produttivo ad una produzione Dop. Il Tar ha ritenuto opportuno, ai fini della decisione, acquisire in giudizio “una dettagliata relazione del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, corredata da eventuale documentazione – si legge nell’ordinanza – con specifico riferimento agli interessi pubblici perseguiti ed all’effetto di accrescimento o meno delle garanzie di tutela sanitaria ed alimentare derivante dall’applicazione della norma di legge rispetto alla vigente normativa in materia di produzioni Dop”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.