Tartufo: Acqualagna, con la crisi prezzi stabili


E’ la crisi a tenere stabili le quotazioni del tartufo di Acqualagna rispetto allo scorso anno, perché la produzione è in calo del 20-30% per colpa della siccità. E’ l’andamento della stagione appena iniziata del noto tubero delle Marche illustrato oggi in occasione della presentazione a Roma a Eataly della 47esima Fiera nazionale del tartufo bianco in programma nel borgo tra Pesaro e Urbino il 28 ottobre, dall’1 al 4 novembre per terminare poi il week end successivo. “Si va da un prezzo di 1.500 euro/kg per le piccole pezzature, più abbondanti per la siccità dei mesi scorsi, per arrivare ad oltre 2 mila euro/kg per quelle più grandi – ha detto il sindaco di Acqualagna, Andrea Pierotti – con una qualità ottima e particolarmente profumata, quindi ne basterà pochissimo; certo è che con questa produzione in altri tempi i prezzi sarebbero stati più alti”. Acqualagna è sede di raccolta di 2/3 dell’intera produzione nazionale del tartufo con circa 500-600 quintali tra tutti i tipi. Numerosi gli appuntamenti previsti nel corso della manifestazione, dal cooking-show, alla presentazioni di libri, ai laboratori per bambini, alle sfide in cucina. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.