Tartufo: la stagione parte tra le perdite


L’estate pazza segnata dalla più grave siccità da quasi 10 anni che si conclude con ondate successive di maltempo manda in tilt la produzione dei frutti dell’autunno e fa saltare tutte le previsioni per la raccolta di tartufi con le quotazioni che potrebbero oscillare tra i 2 mila ed i 4 mila euro al chilo per le pezzature intorno ai 20 grammi del pregiato tartufo bianco. E’ quanto stima la Coldiretti in occasione dell’apertura della stagione del tartufo bianco di Alba dove lo scorso anno due tartufi bianchi dal peso di 503 grammi e di 750 grammi sono stati battuti per 98mila euro alla 13esima asta mondiale. “Molto dipenderà dai prossimi giorni ma l’arrivo della pioggia in una estate con il 48 per cento di precipitazioni in meno della media che si classifica al secondo posto tra le più calde di sempre, ha riacceso le speranze dei ricercatori che – sottolinea la Coldiretti – confidano nel clima umido e nelle piogge di settembre perché il Tuber magnatum Pico si sviluppa in terreni che devono restare freschi e umidi sia nelle fasi di germinazione che in quella di maturazione”. A fare “la danza della pioggia – continua la Coldiretti – sono anche i tanti buongustai che devono affrontare già la maggiore spesa provocata dal passaggio lo scorso anno dell’Iva dal 20 al 21%. La raccolta in Italia coinvolge decine di migliaia di professionisti impegnati, insieme all’amico più fedele dell’uomo, a rifornire anche negozi e ristoranti con tartufi che alimentano un business comprensivo di indotto con un valore stimato in circa mezzo miliardo di euro per una specialità venduta fresca, conservata o trasformata”. Dal Piemonte alle Marche, dalla Toscana all’Umbria, dall’Abruzzo al Molise, ma anche nel Lazio e in Calabria sono numerosi i territori battuti dai ricercatori. (ANSA).

Un Commento in “Tartufo: la stagione parte tra le perdite”

  • OK MORANDO SERGIO Crocefieschi Genova Malpotremo Lesegno Italia Argentina San Morando scritto il 23 settembre 2012 pmdomenicaSundayEurope/Rome 15:44

    Tartufo neppure con la siccità può mancare in certe squisite pietanze Italiane, proprio oggi c’è una fiera al tartufo dedicata nel bel paese dal borgo pittoresco e ricco di storia il bel paese è Millesimo , Comune che si trova in Liguria in  Provincia di Savona a pochi Km .dal mare  .
    Morando

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.