Tartufo: si apre la stagione del bianco d’Alba

Si apre da domani e fino al 31 gennaio prossimo la stagione del tartufo bianco d’Alba. Le prime piogge hanno fugato i timori dei ricercatori che disperavano dopo un’estate all’insegna del caldo torrido. La stagione avrà il suo momento centrale durante la Fiera Internazionale del Tartufo bianco d’Alba che sarà inaugurata sabato 6 ottobre . Quasi un mese dopo l’inizio del calendario di raccolta – informano gli organizzatori – proprio per garantire una maggiore abbondanza di tartufi e prezzi più competitivi. Per sei settimane eventi enogastronomici, folkloristici e culturali accenderanno i riflettori sulla città di Alba e più in generale sul territorio di Langhe e Roero. Su tutti l’Asta mondiale del tartufo: l’11 novembre il Castello di Grinzane Cavour si collegherà via satellite con Hong Kong dove una platea di “generosi gourmet” si contenderà preziosi esemplari del tartufo bianco di Alba. Ma quest’anno la fiera proporrà anche un focus sul rapporto tra mondo del cinema e Tuber magnatum Pico. Un legame speciale raccontato tra l’altro attraverso l’inedita mostra “Cinema & Tartufo” che descriverà le più significative apparizioni del tartufo sul grande schermo. Le previsioni degli esperti sulla qualità e quantità del pregiato tubero sono abbastanza ottimiste: ‘Il clima umido e le piogge costanti registrate nelle zone di raccolta durante la prima settimana di settembre ci fanno ben sperare per la stagione – afferma Mauro Carbone, direttore del Centro nazionale studi tartufo – Del resto per permettere al Tuber magnatum Pico il giusto sviluppo e’ necessario che il terreno di produzione sia fresco e umido sia nelle fasi di germinazione che in quella di maturazione”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.