Tazzine bollenti: la mappa dei costi del caffè lungo la penisola


L’Osservatorio Prezzi di Codici ha stilato la mappa dei costi di una tazzina di caffè nei bar delle città italiane, individuando Ravenna come città più cara e Reggio Calabria e Caserta come le città più economiche (0,72 €).

Ovviamente le realtà sono diverse a seconda dei quartieri delle diverse città: un bar in pieno centro, in genere, espone costi superiori rispetto ad un locale in periferia.

Le città nelle quali la tazzina raggiunge l’euro, oltre le sopracitate Ravenna e Bolzano, sono Belluno, Piacenza, Bologna, Roma, Rimini, Rovigo, Cremona, Ferrara, Torino, Trento, Forlì e La Spezia.

Molte città del sud Italia, invece, applicano prezzi più accettabili: si va, infatti, dai 0,72 € (vedi sopra) ai 0,73 € di Bari, 0,76 € di Campobasso, 0,78 € di Potenza, Caserta e l’Aquila, 0,81 € di Ascoli Piceno e 0,82 € di Palermo e Napoli.

Benché i dati sui prezzi al consumo, diffusi a giugno 2011 dall’Istat, rilevano preoccupanti aumenti dello zucchero e del caffè, saliti dell’11,5% e del 9,4% rispetto al 2010, i prezzi di una tazzina di caffè al bar, diffusi nelle regioni italiane, sono comunque troppo alti.

Quelli stilati dall’osservatorio Codici sono i prezzi medi di una tazzina di caffè, tuttavia non mancano casi incredibili in cui bere una tazzina di caffè arriva a costare anche 4,50 Euro. E’ quanto accaduto a Roma, la segnalazione è di due turisti che per due tazzine di caffè, consumati al banco in un bar di Roma, hanno speso, loro malgrado, 9 euro. Quasi quanto un pasto frugale ciascuno, un panino e una bevanda o una pizza. Al gestore di un bar un chilo di caffè costa circa 15 euro, per una tazzina di caffè occorrono circa 6 gr di caffè macinato.

Si ricordi, infatti, che al gestore di un bar un chilo di caffè costa circa 15 euro, pertanto per una tazzina di caffè occorrono circa 6 gr di caffè macinato- dichiara il Segretario Nazionale del Codici, Ivano Giacomelli-. Da ciò si deduce facilmente che si producono 166 tazzine per un costo di circa 0,09 centesimi ognuna. Questo è quanto dovrebbe costare un caffè al bar (non contando i costi fissi dello zucchero, l’usura della macchina per il caffè e la manodopera). Codici raccomanda, quindi, di fare sempre attenzione, prima di effettuare l’ordinazione, ai prezzi scritti sui listini dei bar e di tener presente che più ci si inoltra nei centri delle città, (soprattutto nelle metropoli) e più sarà probabile riscontrare un rialzo dei prezzi.

Tags: ,

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.