Temi caldi in Europa

Queste alcune delle notizie e degli appuntamenti a cui e’ chiamata l’Unione europea nei prossimi giorni sulle questioni agricole, agroalimentari e in tema di sicurezza.
FUTURO DELLA PAC
In occasione del prossimo Consiglio dei Ministri agricoli dell’UE, in programma il 22 febbraio a Bruxelles, sarà affrontato il dibattito sul futuro della PAC. Nel documento di lavoro della presidenza spagnola è evidenziata quale questione prioritaria la stabilità dei mercati e l’instabilità dei prezzi, inoltre vengono menzionati i cambiamenti attesi dopo il 2013 riguardanti le nuove condizioni commerciali, le prospettive finanziarie 2014/2020, l’eliminazione delle restituzioni all’esportazione.

SEMPRE CALDA LA QUESTIONE OGM
La questione OGM a livello di Istituzioni comunitarie continua a rimanere una “faccenda calda”. La nuova Commissione Barroso II ha infatti avuto appena il tempo di insediarsi che già ha dovuto smentire le voci che la volevano “aperta” alla diffusione degli OGM in tutta l’Unione Europea.

BIOCARBURANTI
La Commissione europea entro il mese di marzo dovrà trasmettere alcuni orientamenti sui criteri di sostenibilità che i biocarburanti devono soddisfare, come previsto dalla direttiva 2009/28/CE. L’obiettivo è quello di garantire che l’impiego dei biocarburanti e dei bioliquidi si traduca in una riduzione delle emissioni di gas a effetto serra di almeno il 35% rispetto ai combustibili fossili, soglia che sarà portata al 50% nel 2017 e al 60% nel 2018.

SCAMBI UE-NORVEGIA
L’Unione Europea e la Norvegia hanno raggiunto un accordo per consentire una maggiore liberalizzazione degli scambi agricoli bilaterali. L’accordo riguarda circa il 20% del valore attuale delle esportazioni dell’UE verso la Norvegia. Se si tiene conto degli accordi bilaterali preferenziali già in vigore, ciò significa che circa il 60% delle esportazioni verso la Norvegia (in valore commerciale) beneficerà della liberalizzazione piena. Si ricorda che le esportazioni di prodotti agricoli europei verso la Norvegia hanno avuto una crescita costante nel corso dell’ultimo decennio, raddoppiando tra il 2000 ed il 2007 fino a raggiungere un volume pari a 1,6 miliardi di euro.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.