Terremoto: Ciolos, pronti a soluzioni per l’agricoltura

Il commissario all’agricoltura europea, Dacian Ciolos, alla domanda dell’Ansa, ha detto di “condivide la tristezza delle famiglie vittime del sisma, come indicato dal presidente della Commissione Ue Barroso”, e “di aver chiesto ai suoi uffici di essere disponibili a lavorare e a trovare delle soluzioni a breve e a medio termine con le autorità italiane, eventualmente nel quadro della Politica di sviluppo rurale, per venire in aiuto alle Regioni colpite dalla catastrofe”. Per quanto riguarda, più in particolare, i danni subiti dalle denominazione d’origine e indicazione geografiche protette (Dop e Igp) – come per il Parmigiano Reggiano e Grano Padano, ma non solo – il commissario Ciolos ha assicurato: “Siamo ugualmente pronti a studiare con le autorità italiane e i produttori, delle soluzioni tecniche e giuridiche per assicurare la continuità della produzione e della conservazione nel caso delle produzioni di qualità dove si pongono dei problemi specifici legati ai disciplinari di produzione delle Dop e Igp”. In effetti, il disciplinare di produzione europeo per l’affinaggio dei grandi formaggi – come le famose ‘banche’ del Parmigiano Reggiano e del Grana Padano – dispone che questo deve avvenire obbligatoriamente all’interno della zona di produzione. La distruzione di quei magazzini pone quindi anche un problema agiuridico in quanto spetta alla Commissione europea autorizzare l’affinaggio di quei prodotti fuori dall’area di produzione. Il commissario è apparso più che aperto a trovare una soluzione. Al riguardo il suo portavoce, Roger White, ha precisato: “Abbiamo già dei contatti con il Ministero italiano sulla questione delle misure d’urgenza. Per questo però è necessario che l’Italia ne faccia domanda”. In Italia per valutare i danni nel settore agroalimentare è già stato attivato un coordinamento con gli assessorati all’agricoltura delle Regioni interessate (Emilia Romagna, Lombardia e Veneto) nonché tra le associazioni e i consorzi. Il ministro per le politiche agricole e alimentare, Mario Catania, ha già fatto sapere che danni rilevanti riguardano proprio i magazzini di conservazione dei formaggi Parmigiano Reggiano e Grana Padano, ma anche perdite di prodotto in strutture di lavorazione e trasformazione (acetaie, cantine, caseifici) nonché in aziende agricole a seguito di crolli di stalle e magazzini. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.