Terremoto, danni più gravi di quanto si pensasse

I danni del terremoto alle imprese agricole emiliane “purtroppo sono molto più gravi rispetto ad una prima valutazione”. Così l’assessore regionale all’Agricoltura Tiberio Rabboni ha fatto il punto della situazione, a margine della presentazione del rapporto sul sistema agroalimentare a Bologna. Ad essere colpiti, ha detto, sono soprattutto gli edifici dove vengono tenuti gli attrezzi, “ma anche cantine, acetaie, magazzini del parmigiano reggiano e quelli frigoriferi per l’ortofrutta”. La Regione si sta muovendo quindi “con l’obiettivo di ridurre al minimo i tempi del passaggio dall’emergenza alla ripresa”. Il presidente Vasco Errani, ha spiegato Rabboni, “sta lavorando ad un fondo di rotazione straordinario per aiutare da subito le imprese a fare gli investimenti necessari”. L’assessorato ha chiesto al ministero di anticipare “il premio unico a luglio anziché a dicembre” e attivato con l’Unione Europea “la possibilità di usare la misura 126 del programma di sviluppo rurale per indennizzare le strutture danneggiate”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.