Terremoto in Emilia: secondo bando per l’acquisto di attrezzature distrutte o danneggiate

terremotoAZ TARTARI 2Con la delibera della Giunta regionale n. 66del 21 gennaio scorso è stato approvato il 2° avviso pubblico della Misura 126 del Programma di Sviluppo Rurale (PSR) 2007-2013, relativo alla concessione di contributi in conto capitale – nella misura dell’80% – finalizzati a favorire il ripristino del potenziale produttivo delle aziende agricole e di quelle di trasformazione dei prodotti agricoli danneggiate dal sisma dello scorso maggio e situate nei comuni riportati nel bando.
Il contributo in conto capitale verrà calcolato su una spesa massima ammissibile determinata sulla base del danno accertato. Le risorse disponibili per questo secondo bando ammontano complessivamente a 75.026.059 euro
L’intensità dell’aiuto è fissata nella percentuale dell’80%. Ciascuna impresa può presentare un’unica domanda, per la quale è fissato un limite minimo di spesa ammissibile pari a 10.000 euro e uno massimo di 5 milioni.
Il contributo riconosciuto è cumulabile con altre forme di sostegno pubblico, con esclusione degli aiuti derivanti dalla ordinanza per le attività produttive, erogabili ai sensi di altre norme comunitarie, nazionali e regionali, nonché con eventuali indennizzi assicurativi fino alla concorrenza del 100% della spesa ammissibile.
Le domande di aiuto interessano ilripristino o la sostituzione (con nuovi beni aventi caratteristiche analoghe in termini di potenzialità produttiva)di impianti, macchinari, attrezzature e scorte danneggiati o distrutti, nonché dei miglioramenti fondiari danneggiati (quali, ad es.: sistemi di drenaggio, pozzi, ecc.).
Il danno con nesso di causalità con il sisma dovrà essere certificato e quantificato tramite perizia giurata.
La presentazione delle domande deve avvenire entro il prossimo 5 aprile alla Provincia competente per territorio, secondo le procedure approvate da AGREA e già utilizzate per le altre misure del PSR.
NON sono oggetto di aiuto sul presente bando – in quanto finanziati in base all’ordinanza del Commissario delegato – gli interventi su immobili (che per i ricoveri zootecnici comprendono anche l’impiantistica specifica), quelli relativi all’agriturismo e quelli per gli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili e tutti le produzioni agricole e agroindustriali, distrutte o danneggiate.
Con l’ordinanza del Commissario delegato saranno altresì finanziabili le imprese danneggiate dal sisma, ma situate in comuni non rientranti tra quelli che costituiscono l’ambito di intervento della Misura 126.
L’intervento è reso possibile dalla solidarietà delle altre Regioni che all’indomani del sisma, hanno deciso di far confluire su un apposito Fondo, destinato all’Emilia-Romagna e per una piccola parte anche all’Abruzzo, il 4 % della propria quota relativa all’anno 2013, dei Programmi regionali di sviluppo rurale. A sua volta il Ministero dell’agricoltura ha garantito, oltre alla propria parte di cofinanziamento, anche quella che avrebbe dovuto essere in capo all’Emilia-Romagna.
Per maggiori informazioni www.ermesagricoltura.it

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.