Tipico e nostrano vanno di moda anche nei supermercati

supermercato La grande distribuzione organizzata da tempio dell’offerta globalizzata mette radici sul territorio, abbracciando e dando spazi sempre piu’ ampi all’agroalimentare tipico, locale e di tradizione. E per il consumatore, fare il pieno nel carrello di tipicita’, artigianali e locali, diventa sempre piu’ facile, grazie alle campagne: ‘Sapori e dintorni’ di Conad, i ‘Sapori delle Regioni’ della gruppo francese Auchan, ‘Specialita’ Gourmet’ negli ipermercati a insegna Bennet, i corner regionali alla Coop che ha appena lancio ‘Lazio qualita’ spese bene’, i prodotti ortofrutticoli di filiera controllata del gruppo Selex, e la linea Premium ‘Piaceri italiani’, selezione fra tipici e Dop nazionali della catena Crai, per fare qualche esempio. A facilitare questa nuova tendenza di consumo, di cui l’ortofrutta e’ stato il prodotto apripista per meglio soddisfare parametri di freschezza a tavola, i numerosi accordi che fioccano, da un mese a questa parte, tra le istituzioni regionali, le organizzazioni agricole e le diverse catene della grande distribuzione alimentare moderna. Per gli assessorati all’Agricoltura del Lazio, Sardegna, Emilia-Romagna, Puglia e Sicilia nonche’ il sindaco di Roma Alemanno, una vera e propria ‘febbre da filiera corta’ che mira a facilitare l’accesso nella distribuzione moderna dell’agroalimentare di qualita’ dei piccoli produttori e a diversificare l’offerta all’insegna della spesa a km zero. ”I mercati di massa perdono appeal e un’offerta indifferenziata diventa meno attraente per il consumatore. Cambiano percio’ i format distributivi che, per superare la crisi di consumi a tavola, privilegiano l’apertura dei punti vendita piu’ piccoli riscoprendo il commercio di vicinato, specializzato per funzione e convenienza. Presentare un buon assortimento di prodotti del territorio diventa cosi’ un plus per i distributori” sottolinea l’Annuario 2009 delle Distribuzione Italiana che fotografa 9mila supermercati e ipermercati negli anni della crisi.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.