Togliendo 2 geni pomodori freschi per oltre due mesi

Pomodori ‘a lunga conservazione’ ma sempre freschi e sodi come appena colti che resistono settimane sui banchi dei supermercati: sono nati togliendo al Dna del pomodoro i geni per due enzimi della maturazione di questo ortaggio. L’ultima modifica genetica con una possibile ricaduta in campo agroalimentare si deve a Asis Datta del National Institute of Plant Genome Research di Nuova Delhi. Senza i due enzimi identificati dai ricercatori indiani, e’ spiegato sulla rivista dell’Accademia Americana delle Scienze ‘PNAS’, i pomodori restano sodi e succosi per 45 giorni contro i 15 circa di un pomodoro standard. Dal campo agli scaffali di mercati e supermercati, il viaggio dei pomodori puo’ essere anche relativamente lungo e, tappa dopo tappa, loro si ‘ammaccano’, diventano rossi e meno saporiti, perdendo infine quella compattezza che li rende appetibili al consumatore; di fatto, giunti a destinazione, durano qualche giorno e poi il loro aspetto sara’ cosi’ ‘malandato’ che nessuno li vorra’ piu’ acquistare. Non a caso il deterioramento dei frutti e’ responsabile di qualcosa come il 40% della perdita di merce post-raccolto. (Ansa)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.