Gli chef mettono al bando il tonno rosso

tonno rosso2
Tonno rosso al bando, da quest’anno, in tutti i 475 ristoranti e alloggi ‘Relais et Chateaux‘ in Francia e nei 55 Paesi dove la rete vacanziera del lusso e’ presente. Ad abbracciare questa scelta ecosostenibile sono i 160 grandi chef, attivi in tutti e 5 i continenti, che hanno firmato un atto di impegno proposto dallo chef Olivier Roellinger, uomo che, con le sue proposte a base crostacei e pesca ha contribuito al mito della Bretagna quale meta per turisti gourmand.

A partire dal primo gennaio il tonno rosso dell’Atlantico e del mediterraneo non sara’ piu’ servito a tavola nella catena internazionale. Questa decisione, si legge oggi su Le Monde, e’ stata presa all’unanimita’, in occasione dell’ultimo congresso, a novembre a Biarritz, di questa associazione alberghiera che ha nominato presidente Jaume Tapies, albergatore, e vicepresidente proprio lo chef bretone Roellinger. ”In 20 anni, l’80% degli stock di tonno sono scomparsi” sottolinea il cuoco di Cancale nel ricordare che nel mondo ci sono circa 50mila sushi-bar.

”Occorre poi sapere – continua lo chef che ottenne 3 stelle Michelin nel 2006 – che i tonni, una volta catturati, sono nutriti con farina di pesce. E per ottenere un chilogrammo di tonno, occorre pescare 15 esemplari, sovente pescati senza regole da battelli che con le reti a strascico ‘spazzano’ e rovinano la pesca locale sulle coste del Senegal e dell’America del Sud.

Se non diventiamo proattivi, non ci sara’ piu’ pesce da cucinare”. Nella Carta sottoscritta gli chef si impegnano a non servire non solo il tonno rosso, ma anche tutte le specie minacciate da attivita’ di pesca non rispettose dei periodo di fermo per consentire la riproduzione. ”Finora – conclude Roellinger – abbiamo privilegiato i pesci che si conservavano meglio di altri; il nostro impegno adesso andra’ per la riduzione della filiera che vede ora impiegare anche dieci giorni tra il giorno della pesca e quello in cui questo gustosa materia prima finisce sul piatto”.(ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.