Tonno rosso: Federcoopesca, +89% in tre anni nel Mediterraneo

Gli esemplari di tonno rosso adulto nel Mediterraneo sono aumentati dell’89% rispetto al 2009 e del 378% rispetto al 2005. Lo afferma la Federcoopesca-Confcooperative, riportando le stime del 2011 del Comitato scientifico dell’Iccat, l’organismo internazionale per la protezione dei grandi pelagici, che si riunirà ad Agadir in Marocco dal 12 al 19 novembre per stabilire quantitativi massimi di cattura e calendario di pesca per il prossimo anno. Un tema che verrà comunque discusso già lunedì e martedì a Lussemburgo dai 27 ministri Ue, da cui l’associazione spera di avere i primi segnali positivi. “Alla luce dei dati del Comitato – afferma l’associazione – ci sono ampi margini di trattativa affinché possano essere accolte le richieste del settore a partire dall’aumento della quota italiana, oggi inferiore alle 1800 tonnellate”. Federcoopesca, quindi, chiede un impegno deciso del governo e dell’Amministrazione affinché si riesca ad avere una campagna di pesca 2013 diversa da quanto avvenuto nel passato. Tra le altre proposte la Federcoopesca chiede lo slittamento di almeno dieci giorni dell’inizio della stagione di pesca oggi fissato a metà maggio; il blocco di ogni ulteriore riduzione della flotta; la revisione della percentuale del 5% di catture accessorie, per tenere conto soprattutto della piccola pesca; l’eliminazione del divieto di utilizzo degli aerei, per risparmiare carburante, ridurre i tempi di pesca e selezionare per la cattura esemplari più grandi, a tutto vantaggio della tutela degli stock. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.