Tonno rosso: giro di vite dell’Ue su catture illegali


Ridurre ulteriormente le catture illegali di tonno rosso nell’Atlantico orientale e nel Mediterraneo; ma anche individuare zone di riproduzione e creare ‘santuari’ del mare, ossia delle aree protette in cui vietare la pesca. Sono alcune delle richieste, approvate a grande maggioranza dal Parlamento europeo oggi a Strasburgo – 635 voti a favore, 16 contro e 11 astensioni – allo scopo di garantire uno sviluppo più sostenibile dello stock. Per l’Ue si tratta di incorporare nel diritto europeo le raccomandazioni concordate alla Commissione internazionale per la conservazione dei tonnidi dell’Atlantico (Iccat), che riguardano principalmente “la riduzione delle dimensioni delle flotte di pesca, il prolungamento delle stagioni di pesca chiuse per le reti a circuizione, e il rafforzamento dei controlli”. Dopo il voto del Parlamento le nuove regole devono essere approvate dal Consiglio dei ministri dell’Ue. – NO A CATTURE ILLEGALI – Il piano di ricostituzione degli stock di tonno rosso rafforzerà i controlli, inclusi quelli relativi ai trasferimenti di tonno dalle reti alle gabbie. Ogni operazione per ingabbiare i tonni dovrà essere video-registrata. Se il numero o il peso massimo del tonno rosso risulterà superiore del 10% a quello dichiarato, i quantitativi in eccesso dovranno essere rilasciati. – MONITORAGGIO – Gli stati membri dovranno garantire il monitoraggio, da parte dei loro osservatori nazionali, di tutte le loro navi da pesca con reti a circuizione inferiori ai 20 metri nel 2012. Per le reti a circuizione più grandi, verrà ingaggiato un osservatore regionale dell’Iccat. In precedenza, solo il 20% delle reti a circuizione erano controllate. – MENO PESCHERECCI – Gli Stati membri hanno tempo fino all’inizio del 2013 per portare le loro flotte di pesca in linea con i contingenti a loro assegnati. Inoltre, la stagione di pesca con reti a circuizione sarà diminuita da due mesi a uno, e avrà luogo nel periodo dal 15 maggio al 15 giugno.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.