Tonno rosso: la Ue vuole la riduzione delle catture nel mondo

tonno rosso L’Unione europea vuole ridurre le possibilita’ di pesca di tonno rosso a livello mondiale per assicurare la ricostituzione dello stock: questa la posizione annunciata oggi alla vigilia della riunione della Commissione internazionale per la conservazione dei tonnidi dell’Atlantico, che si apre domani a Recife, in Brasile. In questa direzione, la Commissione ha ricevuto un ”mandato forte” dal Consiglio. ”Nonostante gli sforzi profusi dai pescatori europei e i progressi realizzati – ha detto Joe Borg, commissario europeo per la Pesca – la situazione del tonno rosso richiede un intervento piu’ incisivo. Quest’anno l’Iccat deve affrontare la questione in modo radicale”. Secondo Borg ”e’ indispensabile seguire scrupolosamente i pareri scientifici relativi al tonno rosso e a tutti gli altri stock ittici interessati, riducendo di conseguenza i totali ammissibili di catture, e contenere efficacemente l’eccessiva capacita’ di pesca. Ci aspettano decisioni difficili, ma questo e’ il prezzo da pagare per garantire il futuro delle attivita’ di pesca”. Oltre alla gestione del tonno rosso, la riunione di Recife si occupera’ anche di altre specie, come il tonno obeso, il pesce spada dell’Atlantico e del Mediterraneo e il tonno bianco dell’Atlantico. In particolare, l’Ue promuovera’ l’adozione di misure di protezione ambiziose per gli squali, presentando provvedimenti ad hoc per la conservazione dello smeriglio e del pesce volpe.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.