Tonno Rosso: lunedì parte campagna pesca Ue, arrivano croati

tonno rosso2Da lunedì 26 maggio scatterà ufficialmente nell’Ue la campagna di pesca per il tonno rosso nel Mediterraneo e nell’Atlantico, da parte di grandi navi, le cosiddette tonnare. La campagna si concluderà 30 giorni dopo, il prossimo 24 giugno. I pescatori italiani hanno a disposizione una quota di pescato pari a 1.950 tonnellate. Lo ha annunciato oggi a Bruxelles la commissaria europea alla pesca Maria Damanaki sottolineando che durante la campagna, Bruxelles sarà impegnata ad applicare le misure di controllo previste a livello internazionale. Pronti a gettare le reti, oltre agli italiani, sono i pescatori di Francia, Spagna, Grecia, Portogallo, Malta e Cipro. Da quest’anno poi, anche la Croazia farà parte integrante della flotta dell’Ue. Di conseguenza aumenta il numero di grandi pescherecci che usano reti a circuizione per la pesca di tonno rosso nei mari dell’Ue, e cresce anche del 5% – a 7.939 tonnellate – la quota che l’Ue può pescare nel 2014.
Con l’avvio della campagna di pesca del tonno rosso, si mette in modo una delle più vaste operazione di controllo effettuate nel settore della pesca in Europa: aerei, navi e ispettori, coordinati dall’Agenzia europea di controllo della pesca e dagli Stati membri interessati, verificano l’attività durante tutta la campagna. Non solo. La Commissione europea, tramite il Vessel Monitoring System (un sistema satellitare di controllo), raccoglie su base costante i dati di cattura del tonno rosso, per verificare che le quote a disposizione delle singole navi siano pienamente rispettate. L’Ue ha commentato Damanaki, sta lavorando senza sosta per proteggere il tonno rosso: “abbiamo ridotto la nostra flotta di pesca, abbiamo rafforzato i controlli, e svolto un ruolo sempre più attivo all’interno della Convenzione internazionale per la conservazione dei tonnidi dell’Atlantico (Iccat). Sono fiduciosa che siamo sulla strada giusta”. Anche la campagna di pesca limitata ad appena un mese, rientra nel piano di recupero concordato a livello internazionale per riportare lo stock di tonno rosso a livelli sostenibili. Nel 2006 l’Iccat ha adottato un piano su 15 anni di ricostituzione degli stock di tonno rosso con risultati positivi. Benché i dati non siano definitivi, già lo scorso hanno gli scienziati ne confermavano la ripresa. L’Iccat ha anche accolto la proposta italiana, fatta propria dalla Commissione europea, di spostare dal 16 al 26 maggio e fino al 24 giugno, il periodo di pesca del tonno rosso, in quanto più adeguato all’attività del settore. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.