Tonno rosso: nel 2015 quota in aumento per l’Italia

tonno rosso
Sale la quota di tonno rosso che l’Italia potrà pescare nel 2015, passando da 1.950 a 2.302,8 tonnellate, rispetto ad una quota totale europea di 9.302,92 tonnellate. Inoltre, nessuna nuova misura di gestione verrà presa sul pesce spada. Lo ha annunciato oggi a Bruxelles il sottosegretario alla pesca Giuseppe Castiglione che guida la seconda e ultima giornata del Consiglio Ue dedicato al settore della pesca. Sul tonno rosso il Consiglio Ue formalizzerà oggi la decisione presa a Genova, lo scorso novembre, dalla Commissione internazionale per la conservazione dei tonnidi dell’Atlantico (Iccat). “Finalmente – ha commentato Castiglione – sul tonno rosso registriamo un’inversione di tendenza: è la prima volta dal gennaio del 2007. L’ottima presenza dello stock e la campagna di conservazione che abbiamo adottato ci permette di ottenere questo importante risultato”. Quanto al pesce spada – ha proseguito – “abbiamo lavorato con l’Iccat sul piano scientifico e oggi al Consiglio Ue si sancisce che non ci sono nuove misure di gestione per la specie. Insomma – ha concluso Castiglione – i segnali quest’anno erano abbastanza positivi e quindi si è ritenuto che non si dovesse intervenire”.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.