Torna a casa il lupo salvato dalla neve, ora è Sic

Il lupo che nel giorno di San Valentino, durante l’emergenza neve in Valmarecchia, era stato recuperato, ferito e denutrito, nel territorio comunale di Pennabilli in località Ponte Messa, nel Riminese, sta bene ed é stato rimesso nel suo ambiente naturale. Dopo la liberazione, avvenuta sabato scorso al Monte Canale all’interno del Parco del Sasso Simone e Simoncello, non lontano da dove era stato trovato, il lupo si è spostato all’interno del parco. E’ possibile avere notizie sugli spostamenti e sul suo stato di salute, perché l’esemplare è stato munito di un radiocollare e inserito nel progetto Wolfnet in base ad una collaborazione tra la Provincia di Rimini e il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi. Le fasi dell’intervento sono state illustrate in una conferenza stampa a Rimini dal comando provinciale del Corpo Forestale dello Stato, che ha suggerito di chiamare il lupo ‘Sic’, sia per l’assonanza con il nome del parco (Simoncello), ma anche nel ricordo di un grande campione della zona come Marco Simoncelli. “E’ un’idea che potrebbe contribuire a promuovere una comunicazione positiva sul lupo”, commenta Aldo Terzi, il comandante della Forestale.(ANSA).
foto tratta da www.ansa.it

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.