Torna il forum di Cernobbio

In diretta su www.coldiretti.it l’XI forum organizzato da Coldiretti e Studio Ambrosetti e dedicato quest’anno all’impatto della crisi sui consumi alimentari degli italiani.
L’edizione 2011 del Forum Internazionale dell’Agricoltura e dell’Alimentazione, organizzato dalla Coldiretti con la collaborazione dello studio Ambrosetti, si terrà a Villa d’Este a Cernobbio, sul lago di Como, dal 21 al 22 ottobre. Il Forum, giunto alla undicesima edizione, costituisce l’appuntamento annuale del settore che riunisce i maggiori esperti, opinionisti, ed esponenti del mondo accademico nonché rappresentanti istituzionali, responsabili delle forze sociali, economiche, sindacali e politiche nazionali ed estere. anche con spazi culturali rappresentativi di una agricoltura che sa essere creativa ed innovativa. Al centro dei lavori della due giorni il contributo del Made in Italy agroalimentare alla crescita del Paese con la presentazione di studi, esperienze concrete ma anche di esposizioni curiose ed innovative.
Sono confermati gli interventi dal Ministro delle Politiche Agricole Saverio Romano a quello del Lavoro Maurizio Sacconi, dal vice presidente della Commissione Europea Antonio Tajani al Governatore della Lombardia Roberto Formigoni, dal Sindaco di Roma Gianni Alemanno al Coordinatore della Commissione Politiche agricole della Conferenza delle Regioni Dario Stefano, dal vicesegretario del Pd Enrico Letta al Presidente di Alleanza per l’Italia Francesco Rutelli, dal banchiere Corrado Passera all’economista Giacomo Vaciago ma anche imprenditori impegnati nell’alimentare come Guido Barilla, nella green economy come Catia Bastioli di Novamont e Francesco Strarace presidente di Enel Green Power e nella grande distribuzione come Vincenzo Tassinari presidente di Coop Italia.
L’edizione di quest’anno inizia alle 10,00 del 21 Ottobre con la presentazione della prima indagine sull’impatto della crisi su consumi, qualità e sicurezza dei cibi acquistati dagli italiani, elaborata dalla Coldiretti in collaborazione con l’Swg. Sui risultati discuteranno il presidente della Coldiretti Sergio Marini, il Presidente dell’Swg Roberto Weber e il nutrizionista Giorgio Calabrese. Saranno peraltro svelati i trucchi della cucina antispreco con la “tavola degli avanzi” preparata da Campagna Amica con preparazioni gastronomiche che valorizzano alimenti poveri o di scarto o che consentono una ottima utilizzazione di avanzi alimentari. Nel pomeriggio di venerdì si svolgeranno le sessioni di lavoro dedicate allo scenario internazionale e su “quale crescita per l’Italia”. Il giorno successivo sabato 22 ottobre inizia alle ore 9,30 ci sarà l’inaugurazione della prima esposizione su tema “Dalle patate blu al peperone nero, la spesa degli italiani cambia colore” con approfondimenti scientifici sulla rivoluzione cromatica che ha fatto arrivare del tutto naturalmente in tavola prodotti con esclusive proprietà salutistiche e nutrizionali. I lavori in sala sono dedicati alla legalità con esempi concreti di agropirateria nazionali ed internazionali, alla difesa del Made in Italy, alla Politica agricola comunitaria, all’utilizzo dei prodotti agricoli per scopi non alimentari e al progetto di filiera agricola italiana della Coldiretti.
Venerdì 21 Ottobre alle ore 10,00 apertura con la presentazione della prima indagine sull’impatto della crisi su consumi, qualità e sicurezza dei cibi acquistati dagli italiani, elaborata dalla Coldiretti in collaborazione con l’Swg. Sui risultati discuteranno il presidente della Coldiretti Sergio Marini, il Presidente dell’Swg Roberto Weber e il nutrizionista Giorgio Calabrese. Saranno peraltro svelati i trucchi della cucina antispreco con la “tavola degli avanzi” preparata da Campagna Amica con la presentazione di preparazioni gastronomiche che valorizzano alimenti poveri o di scarto o che consentono una ottima utilizzazione di avanzi alimentari.
Nella sessione di lavori del pomeriggio di Venerdi 21 Ottobre dedicata allo “scenario internazionale” e a “quale crescita per l’Italia” intervengono come relatori Saverio Romano – Ministro delle Politiche agricole, Dominick Salvatore – Economista Fordham University (Usa), Federico Rampini – Editorialista La Repubblica, Gerard-François Dumont – Demografo Univérsité La Sorbonne Parigi – Per Pinstrup-Andersen – Professore di Food, Nutrition and Public Policy Cornell University (Usa), Enrico Letta – Vice Segretario PD, Francesco Rutelli – Presidente Alleanza per l’Italia, Marco Mancini – Presidente Conferenza Rettori Università italiane, Giovanni Luppi – Presidente Anca Legacoop, Gianluca Maria Esposito – Direttore generale Ministero Sviluppo economico, Guido Barilla – Presidente Barilla e Maurizio Sacconi – Ministro del Lavoro.
Sabato 22 ottobre si inizia alle ore 9,30 con l’inaugurazione della prima esposizione su tema “Dalle patate blu al peperone nero, la spesa degli italiani cambia colore” con approfondimenti scientifici sulla rivoluzione cromatica che ha fatto arrivare del tutto naturalmente in tavola prodotti con esclusive proprietà salutistiche e nutrizionali. La sessione dei lavori della mattina in sala è dedicata a “Idee per crescere” dove si affrontano gli specifici temi della “legalità” (interventi di Giacomo Vaciago – Università Cattolica, Milano, Donato Ceglie – Magistrato, Cesare Patrone – Capo del Corpo Forestale dello Stato, Giovanni Fava – Presidente Commissione Parlamentare di Inchiesta sui fenomeni della contraffazione e della pirateria in campo commerciale, Paolo Russo – Presidente Commissione Agricoltura Camera Deputati), di una “giusta politica comunitaria” (interventi di Fabrizio De Filippis – Università degli Studi Roma Tre, Roberto Rosso – Sottosegretario di Stato Ministero Politiche Agricole e Dario Stefàno – Assessore Risorse Agroalimentari Regione Puglia e Coordinatore Commissione Politiche agricole Conferenza delle Regioni), del “Made in Italy” (interventi di Corrado Passera – Consigliere Delegato e Ceo, Intesa Sanpaolo e Gianni Alemanno – Sindaco di Roma), della “filiera agricola italiana” (interventi di Pierluigi Guarise – Presidente di Consorzi Agrari d’Italia (CAI), Pietro Pagliuca – Consigliere Delegato del Consorzio Produttori di Campagna Amica e Coordinatore, Botteghe di Campagna Amica, Vincenzo Tassinari – Presidente, Coop Italia e Paolo Scarpa Bonazza Buora – Presidente Commissione Agricoltura Senato della Repubblica) e del “no food” (interventi di Catia Bastioli – Amministratore Delegato, Novamont, Francesco Starace – Presidente Enel Green Power, Ermete Realacci – Responsabile Green Economy – PD Camera dei Deputati).
Sabato, 22 ottobre pomeriggio i lavori del Forum si concluderanno con gli interventi di Roberto Formigoni – Presidente Regione Lombardia, di Antonio Tajani – Vice Presidente Commissione Europea e le considerazioni finali di Sergio Marini – Presidente, Coldiretti.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.