Trattori in piazza a Palermo

Trattori in piazza questa mattina a Palermo per il “Sicilia agricoltura day” organizzato da Confagricoltura e Cia che sollecitano subito un pacchetto di interventi contro la crisi del settore. Gli organizzatori hanno mobilitato 100 pullman per trasportare a Palermo circa 5 mila agricoltori di tutte le province siciliane. Il concentramnto in piazza Indipendenza, davanti alla presidenza della Regione, per poi attraversare in corteo corso Vittorio Emanuele e via Roma fino a piazza Verdi. Le richieste delle due associazioni riguardano interventi comunitari per l’erogazione di aiuti straordinari e soprattutto misure di sostegno per le aziende in difficolta’ con l’approvazione di una legge nazionale che riconosca lo stato di crisi di mercato e che preveda l’erogazione di indennizzi, l’esenzione dagli oneri fiscali e previdenziali e il rinvio delle scadenze bancarie. “Se non ci saranno risposte concrete -dice il presidente regionale della Cia Carmelo Guerrieri- e’ chiaro che l’intera economia siciliana rimarra’ al passo, per questo chiediamo al governo regionale di farsi portavoce delle nostre richieste con il governo nazionale. Il Parlamento deve individuare misure urgenti per favorire l’intero comparto. In particolare chiediamo al governo regionale la rimodulazione del Psr e assicurazioni agevolate con intervento regionale per i danni atmosferici e le perdite di reddito a danno degli agricoltori”.
Il presidente regionale di Confagricoltura, Gerardo Diana, rileva che “il nodo principale per il comparto agricolo siciliano rimane far capire a Bruxelles che il mondo e’ cambiato dopo la crisi e servono interventi straordinari per uscire da un’emergenza”.
Tra le misure necessarie, Diana indica “la stabilizzazione dell’esenzione degli oneri fiscali e previdenziali e il rinnovo dei contributi della giornata lavorativa Inps che sono stati rinnovati solo fino al 31 luglio. Non dimentichiamoci che la Finanziaria ancora non e’ stata chiusa e chiediamo al governo ionetrventi mirati per uscire dall’emergenza”. Tra gli agricoltori, anche diversi esponenti politici regionali che hanno manifestato il loro sostegno alla protesta.
Tra di loro, la capogruppo del Pdl Sicilia all’Ars, Giulia Adamo, e il segretario del Pd siciliano, Giuseppe Lupo, il quale ha detto di condividere “lo stato di disagio e difficolta’ che la crisi ha determinato nel settore agricolo.
Ci impegniamo a sostenere -ha aggiunto- in tutte le sedi politiche e istituzionali le proposte delle associazioni di agricoltori riguardanti l’emergenza e la programmazione per dare una risposta alle loro giuste aspettative. Denunciamo la devastante politica antimeridionalista e leghista del governo Berlusconi che ha aggravato la crisi del settore agricolo siciliano utilizzando i fondi Fas destinati al sud per pagare le multe ai produttori di latte del Nord”. (AGI)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.