Trattori in piazza a Parma, la protesta degli agricoltori

agricoltori sciopero
Il centro storico di Parma e’ stato invaso in mattinata da oltre 150 trattori di altrettante aziende agricole della provincia che hanno aderito alla giornata di protesta, indetta da Unione agricoltori, Cia, Legacoop, Confcooperative e Uplas di Parma, contro la politica del Governo sull’ agricoltura e in particolare sull’assenza dalla Legge Finanziaria di risorse a sostegno del settore. Nella centrale piazza Garibaldi, i rappresentanti del mondo agricolo hanno incontrato, tra gli altri, il prefetto Paolo Scarpis, il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli, l’assessore comunale al Commercio Paolo Zoni, il deputato Mauro Libe’ (Udc). ”I prodotti che vendiamo vengono pagati sempre meno, mentre per i consumatori i prezzi aumentano – ha detto il presidente dell’Unione Agricoltori, Lorenzo Bonazzi – Noi non riusciamo ad essere piu’ competitivi, mentre i costi di burocrazia e del lavoro aumentano. Chiediamo maggiore sensibilizzazione da parte delle istituzioni, soprattutto il governo – ha concluso – Bisogna trovare le risorse per dare vita a quello che e’ uno dei settori portanti dell’economia del nostro paese e del territorio emiliano. Senza agricoltura non ci sono il Prosciutto di Parma, il Parmigiano Reggiano, il latte di alta qualita’ che produciamo”. Durante la manifestazione il traffico e’ rimasto bloccato sia nelle strade attraversate dal corteo che nelle vie di scorrimento costrette ad un aumento esponenziale della viabilita’.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.