Trentino, 3 milioni di euro a fondazione Mach per mele

Sono andati al progetto della Fondazione Edmund Mach di San Michele all’Adige, in Trentino, ‘Qualita’ della mela nell’era post-genomica, dalla creazione di nuovi genotipi alla post-raccolta’, 3 milioni di euro, derivanti dal budget del progetto ‘Ager – Agroalimentare e Ricerca’. ‘Ager’ e’ nato da un’associazione temporanea di scopo, a cui hanno aderito per il momento 13 Fondazioni di Casse di risparmio italiane. Finalizzato al sostegno delle ricerca scientifica nei comparti ortofrutticolo, cerealicolo, vitivinicolo e zootecnico, il progetto conta su quasi 30 milioni di euro complessivamente. La Fondazione Mach avviera’ da oggi quindi la sua ricerca sulla qualita’ e il valore nutrizionale delle mele, al fine di creare una gamma di varieta’ diversificata e resistente alle principali malattie, a bassa allergenicita’ per i consumatori e per ridurre gli interventi agronomici in campagna. L’obiettivo del progetto Ager infatti e’ quello di contribuire al miglioramento dei processi produttivi, allo sviluppo di tecnologie e alla promozione e valorizzazione del capitale umano in un settore che, ”con un fatturato di oltre 180 miliardi di euro (il 22% di export) – si legge nel sito web – rappresenta il 12% del Pil nazionale e conta piu’ di 270.000 imprese per complessivi 1.650.000 occupati”. Il progetto inoltre, che avra’ durata triennale, mira a realizzare progetti condivisi per connettere reti di collaborazione, spesso gia’ esistenti, tra operatori del settore, universita’ e centri di ricerca pubblici e privati. Il Comitato scientifico di Ager e’ composto in totale da 24 membri, selezionati tra esponenti del mondo della ricerca scientifica, professori di materie tecniche ed economiche e rappresentanti del mondo produttivo.

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.