Truffe certificazioni patate: Romagnoli, nulla da nascondere

patate 2
“Non abbiamo nulla da nascondere, siamo a disposizione di chiunque voglia avere chiarimenti”. Lo dice Giulio Romagnoli, titolare della Romagnoli Fratelli Spa, una delle più importanti aziende di confezionamento e distribuzione di patate d’Italia. Romagnoli sarebbe coinvolto nell’indagine della Procura di Bologna – anche se la sua iscrizione nel registro degli indagati non viene confermata – su presunte truffe nella certificazione dei tuberi. “Noi non sappiamo nulla di un’inchiesta per associazione a delinquere – dice l’imprenditore, tra l’altro ex proprietario della Fortitudo Basket – non ne siamo al corrente. Siamo comunque sereni”. Romagnoli definisce “spettacolarizzato” il servizio di Report e ricostruisce la vicenda del sequestro fatto dalla Forestale a dicembre e che potrebbe aver avviato l’inchiesta: si trattava, spiega, di 75 tonnellate di patate “in entrata e non immesse sul mercato come qualcuno ha sostenuto”, di cui, tra l’altro, “a febbraio è stato disposto il dissequestro”. Insomma, un errore nella documentazione delle patate che Romagnoli valuta come una “anomalia amministrativa”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.