Turismo: aumenta la richiesta di vacanze in fattoria


L’estate 2011 premia l’agriturismo, con 3,2 milioni di presenze in agosto, 650 mila ospiti che spenderanno 230 milioni di euro. Lo afferma Agriturist (Confagricoltura), a proposito dei dati dell’Osservatorio Nazionale del Turismo che danno una crescita per l’ospitalità in fattoria a luglio del 2,3%, ad agosto dello 0,9% e a settembre -0,9%. “Dopo il crollo del 12% dell’estate 2010 – precisa Agriturist – un andamento positivo restituisce fiducia agli operatori agrituristici, ma è il quadro generale a restare preoccupante, con -0,1% rilevato nel primo semestre e -0,7% previsto per il trimestre estivo”. Eppure, fa rilevare il presidente di Agriturist, Vittoria Brancaccio, turismo e agricoltura rappresentano una sinergia che contribuisce, compreso l’indotto, a quasi un quarto del Pil nazionale, ma finora, per valorizzare queste risorse, è stato fatto davvero poco, per non dire nulla. Agriturist, in particolare lamenta che, nella promozione delle vacanze in Italia sui mercati esteri, i siti istituzionali, del ministro del Turismo e dell’Enit, ignorano l’agriturismo e, in generale, le mete rurali. “Ci auguriamo – conclude Brancaccio – che l’accordo per sostenere il turismo enogastronomico, sottoscritto in aprile alla Fieragricola di Verona dai ministri del Turismo e delle Politiche Agricole, abbia quanto prima un seguito concreto”.

3 Commenti in “Turismo: aumenta la richiesta di vacanze in fattoria”

Trackbacks

  1. Turismo: aumenta la richiesta di vacanze in fattoria – Con i piedi per terra » Agriturismi Italiani
  2. L’estate premia l’agriturismo – diariodelweb.it » Agriturismi Italiani
  3. Agricoltura e turismo: triste destino comune – AgriNotizie » Agriturismi Italiani

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.