Ucraina: Martina, seguiamo momento delicato agroalimentare

Expo: Martina, esposizione già iniziata Roma protagonista
Il governo italiano è impegnato per fronteggiare le conseguenze derivanti dalle sanzioni in campo agroalimentare della Russia, anche se il problema va risolto “a monte” da un punto di vista politico e diplomatico. E’ quanto, in sintesi, ha spiegato il ministro per le Politiche agricole Maurizio Martina, oggi a Firenze per partecipare ad un dibattito alla Festa dell’Unità. “Venerdì prossimo – ha detto – per iniziativa della presidenza italiana ci ritroveremo a Bruxelles e con la Commissione faremo il punto di tutti gli interventi che abbiamo già messo in opera per accompagnare in particolare i settori più coinvolti: l’ortofrutticolo, il lattiero-caseario e poi abbiamo la questione delicata delle carni. In queste settimane noi abbiamo già lavorato molto con la Commissione, che attiverà alcuni interventi di accompagnamento per le imprese. Tanto per dare dei numeri sull’ortofrutticolo, parliamo di un primo intervento da 125 milioni di euro più 30 milioni che abbiamo aggiunto per iniziativa italiana, in particolare sulla filiera della frutta estiva. Sul lattiero-caseario faremo un intervento analogo: proprio in queste ore siamo in attesa di sapere dalla Commissione quali sono i primi budget messi a disposizione. Noi lavoriamo all’interno delle risorse della nuova politica agricola comunitaria, per accompagnare l’impresa agroalimentare in questo frangente molto delicato. Il nostro auspicio – ha aggiunto il ministro – è che si risolva a monte il delicato problema politico-diplomatico che abbiamo tutti misurato nella sua delicatezza, la vicenda ucraina e in generale il delicato rapporto tra Russia, Unione europea e Stati Uniti. In questo caso credo vada solo richiamato il lavoro enorme che spetta a Federica Mogherini e mi permetto di farle gli auguri: e’ chiaro che quanto e’ accaduto sabato responsabilizza ancora di più l’Italia, il nostro Governo ed è di grande importanza che una rappresentante italiana oggi sieda oggi in un posto di questa importanza”. (ANSA)

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.