Ue – Usa superati contrasti sull’etichettatura degli ogm

L’Unione europea e gli Stati Uniti stanno per risolvere i contrasti che persistevano da 15 anni sull’elaborazione di linee guida relative all’etichettatura degli organismi geneticamente modificati (Ogm). Lo ha annunciato ai partner europei la stessa Commissione europea precisando che ”quella questione sensibile, su cui erano in disaccordo dal 1996, e’ sul punto di essere risolta”. Intanto l’Agenzia per la sicurezza alimentare dell’Ue (Efsa) ha oggi pubblicato una versione aggiornata delle linee guida per la valutazione del rischio associato agli alimenti e ai mangimi derivati da piante geneticamente modificate (GM). Il documento, sottolinea l’Efsa, ”tiene conto dei più recenti sviluppi scientifici in settori quali la valutazione dell’allergenicita’ e la scelta della varieta’ di controllo con la quale la pianta GM viene confrontata. Inoltre, stabilisce una nuova metodologia statistica per rafforzare ulteriormente la valutazione comparativa del rischio associato alle piante GM”. Cosi’, dopo aver ”condotto consultazioni con gli Stati membri e con un vasto insieme di parti interessate”, l’Efsa ha messo a punto una guida che descrive ”metodi e approcci per la generazione, la raccolta e l¿analisi dei dati” che coloro che richiedono un’autorizzazione devono seguire per preparare la valutazione del rischio associato alle piante GM. La guida sara’ di ausilio alla Commissione europea nella preparazione della base giuridica per la valutazione del rischio da alimenti e mangimi GM. Riitta Maijala, direttore alla Valutazione scientifica dell¿Efsa, ha sottolineare che ”questo importante documento e’ il risultato di parecchi anni di lavoro degli esperti scientifici Ogm dell’Agenzia, e contribuira’ a garantire un livello ancora piu’ elevato di tutela dei consumatori”. (ANSA).

Scrivi un commento

Utilizza gravatar per personalizzare la tua immagine

Copyright © 2009 Con I Piedi Per Terra . All rights reserved.
Copyright © GTV s.r.l.
Sede legale V.Bonazzi, 51 - 40013 Castelmaggiore (Bo) - Sede opertiva v. L.Manara, 6 - 40128 Bologna
tel: 051 63236 - fax 051 6323602 - fax redazione 051 6323609
P. Iva 01607481205 - C.F 01161880388 - R.E.A. 347487 - R.I.BO 01161880388 - C.S. € 1.550.000,00 Vers. € 1.445.375,00
Concessionaria per la Pubblicità Publivideo2 Srl.